Torna alla Home Page

Desktop Area riservata


Diving di Cipro organizza caccia e uccisione di squali

Dicembre 2012

Parliamo del A.A.K. Larnaca Napa Sea Cruises, un diving di Cipro che rilascia anche brevetti sub PADI ed SSI, ma che pratica anche lo shark fishing. Si trova qui: Dionisiou Solomou and Militiadous Frixos Court 6, Block B, Box 40843 Larnaka, Larnaca, Cyprus.

Le foto che seguono sono state catturate prima che il diving in questione le cancellasse dal proprio profilo facebook a causa delle proteste dei veri amanti del mare. Sono foto introvabili di un loro ex album di oltre 160 foto ormai cancellato.

Adesso il diving cerca di darsi una imamgine pulita, i video di alcuni clienti su You Tube sono stati rimossi e le foto assumono una importanza enorme per la documentazione delle reali attività di questa struttura.

Molte persone hanno interpellato e informato la PADI, che protegge gli squali, si spera che prossimamente questo diving non potrà più rilasciarne i brevetti. Questi contatti sono documentati da molte email. A seguito della campagna di boiccottaggio, diversi turisti hanno disdetto le loro prenotazioni.

Tutto questo è stato reso possibile anche all’indignazione degli amici di FB che si sono attivati per denunciare il tutto.

L’album di Filmati Di Mare su Facebook conserva alcune delle immagini incriminate. Grazie a loro è stato possibile raccoglierle e darne l'adeguata diffusione.

Ecco il diving con la faccia pulita:


Questi giovani capopiatto, Hexanchus Griseus, sono stati catturati e uccisi da questa compagnia di crociere e diving nelle acque di Cipro. Non sappiamo che cosa ci sia di bello in tutto ciò!


Moltissimi amici del mare hanno postato sulla loro pagina di Facebook proteste decise ricondividendo le loro foto che avevano fatto sparire. Mano a mano che arrivavano le proteste al diving, sistematicamente e in tempi brevi, le foto venivano eliminate.
La pagina di Facebook del diving prima delle proteste
La pagina di Facebook del diving dopo delle proteste

Potete mandare il seguente massaggio alla PADI:

This is diving in Cyprus and offers courses PADI, how can this be?
http://www.facebook.com/media/set/?set=a.344392602306005.78616.148462715232329&type=1

Non è possibile che facciano rilasciare i loro brevetti da questo diving.


Questa è la pubblicità dei corsi PADI da parte della A.A.K. Larnaca Napa Sea Cruises

La PADI ha risposto istituzionalmente a quanti hanno già inviato la richiesta di spiegazioni, risposta insoddisfacente visto che si limita a sostenere i progetti di protezione di PADI nei confronti degli squali, ma nulla di più. Eccola qua:

PADI is an active advocate for shark protection, which is why the organization supports the vital shark conservation efforts of Project AWARE Foundation. You can play a critical role in saving sharks by signing the AWARE shark petition .

http://e-activist.com/ea-action/action?ea.client.id=1712&ea.campaign.id=10783.

To learn why your signature and additional actions to protect sharks are so important, visit

http://www.projectaware.org/project/sharks-peril.

You can join tens of thousands of AWARE divers and shark advocates who are serious about shark protection. Sign the petition and urge your friends and colleagues to do the same.

... si vabbè! e Poi? In pratica hanno fornito degli indirizzi utili per firmare petizioni a favore degli squali.

Andreas Panayiotou proprietario e direttore generale del diving

Napa Sea Cruises a Larnaca

che vende la pesca degli squali: milionario ex giocatore di calcio.

Gli ambientalisti sono sul piede di guerra per la pesca di specie protette di squali nelle acque intorno all’isola di Cipro. "La maggior parte di questi squali sono innoqui e non hanno denti, non sono carnivori e sono vicino all’estinzione", Michalis Papacharidemou, responsabile della ricerca Nireas Marine.

Il prezzo per partecipare a questa attività può partire da circa 1.000 euro secondo alcuni dei siti web di aziende che la offrono. Secondo Papacharidemou, tutto questo è cominciato alcuni anni fa e potrebbe essere in parte dovuto al fatto che la maggior parte della gente pensa che gli squali siano pericolosi per l’uomo. "I Ciprioti devono capire che se la catena alimentare si rompe l’intero ecosistema si rompe", ha aggiunto, e descrive la pratica come assassinio e non come pesca.

Papacharidemou ha detto di aver inviato lettere al Dipartimento della pesca, ma di non aver avuto alcuna risposta. "Le autorità devono rendersi conto che non è buono verso l’ambiente", ha aggiunto. Il Commissario per l’ambiente Charalambos Theopemptou, messo al correte di una simile pratica, ha risposto dicendo che aveva inviato una lettera al ministro dell’Agricoltura, ma non aveva ricevuto nessuna risposta sulla questione.

Theopemptou ha detto che un catch and release della politica esiste, ma non era chiaro se sia stato effettivamente attuato. "Questo è molto preoccupante per me, e resta la sensazione che siamo completamente fuori controllo", ha aggiunto. Un funzionario presso il Dipartimento della pesca, che ha preferito non essere nominato, poteva solo precisare che una licenza di pesca amatoriale vieta la pesca di eventuali squali e in particolare quelli protetti.

Andreas Panayiotou ha confermato che offrono queste servizio ai turisti, ma con la possibilità di pescare diversi tipi di pesci.

"Lo fanno tutti, noi non siamo gli unici e non è vietato se hai le licenze", ha detto, aggiungendo che se non fossero stati nel giusto la polizia avrebbe dovuto provvedere a fermarli. Interrogato sul fatto se avessero rilasciano tutti gli animali catturati, ha affermato che alcuni di loro lo sono stati.

Ha poi confermato, tuttavia, che gli squali sono gettati di nuovo a mare, in quanto non possono essere mangiati. Peccato che gli squali fossero già stati uccisi!

Altre società che offrono la pesca allo squalo sull’isola di Cipro sono Argonaftis Tours ed Escursioni Raptor.

   
© 1999-2017 Squali.com  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti