Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Il sonno degli squali

Non è molto chiaro in che posizione dormano gli squali. Alcune specie giacciono sul fondo marino continuando a pompare attivamente acqua attraverso le branchie e controllando con gli occhi aperti la situazione circostante. Durante il riposo questi squali aspirano l'acqua non attraverso le narici, ma attraverso delle aperture poste vicino all'occhio, chiamate “spiracoli”.

Se così non fosse, appoggiati al fondo dell'oceano, aspirerebbero più sabbia che acqua. Molti scienziati credono che la presenza degli spiracoli negli squali sia principalmente dovuta proprio a questo motivo.

Negli spinaroli invece, il midollo spinale, e non il cervello, coordina la nuotata. Questa particolarità permette a questa specie di continuare a muoversi anche durante il sonno.

È anche possibile che il sonno degli squali assomigli a quello dei delfini. In questo caso solo una parte del cervello riposa, mentre la seconda parte garantisce in parte uno stato di coscienza.

   
© 1999-2016 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti