Mondo Squali
Amici Squali

Canale SharkAcademy
I video di Mike Rutzen

Squalo Toro / Zambezi


Carcharhinus leucas

Questo squalo e' molto, molto pericoloso. Alcuni esperti lo consideraziono il piu' pericoloso in assoluto, superando perfino il grande squalo bianco. Sorprendentemente, poche persone hanno sentito parlare di lui. Ha nomi differenti sia in Australia che nel resto del mondo, per questo la gente pensa che si tratti di differenti specie di squalo. In Australia e' conosciuto anche come Freshwater Whaler, Swan River Whaler e River Whaler.

In Africa e' chiamato squalo Zanibezi. In Centro America e' spesso chiamato squalo del lago Nicaragua. E' noto anche come squalo di fiume, squalo esploratore, squalo di Van Rooyen, squalo grigio slipway (slipway=piano inclinato per approdo), squalo dal naso squadrato e altri ancora.

Questo squalo in Australia e' spesso confuso con lo squalo bronzeo (Carcharhinus brachyurus).
E' uno squalo dal corpo pesante con un naso corto e una seconda pinna dorsale di media grandezza. Ha denti superiori triangolari, larghi e seghettati. Ha mascelle molto potenti. Cresce fino a 350cm. Gli studiosi di questa specie credono che viva fino a circa 14 anni e preferisca riprodursi nelle foci dei fiumi. Ha una dieta varia e mangia quasi di tutto. E' stato notato attraverso delle ricerche che sembra avere preferenze nel mangiare piccoli di squalo grigio (Carcharhinus plumbeus).

E' stato trovato a 4000 chilometri dal mare dentro il Rio delle Amazzoni, ed e' penetrato nel fiume Missisipi in Usa. Puo' vivere in quasi tutte le acque, comprese quelle ad alta salinita' del lago di S.Lucia in Sud Africa. Sembra preferire fiumi e piccole baie con acque poco profonde e non e' stato notato spesso al largo in mare aperto. Tuttavia ho udito di alcune colonie di questi squali al largo nell'oceano profondo, nelle stesse aree degli squali tigre.

Si trova perfettamente a suo agio anche in acque scure o torbide. In Australia e' confuso spesso con altre specie, specialmente lo squalo bronzeo. E' stato trovato in quasi tutti i nostri sistemi idrici, incluso il fiumi Brisbane, Herbert, Swan, Clarence, Daly e perfino nel lago Maquarie.
In Australia e' responsabile di un gran numero di attacchi e di decessi. Molti esperti pensano che questo squalo sia in relazione con molte delle morti intorno alla baia di Sydney Harbour. In un primo tempo molti di questi attacchi furono attribuiti al grande squalo bianco. Negli anni sessanta e settanta fu accusato anche lo squalo toro(omonimo) Carcharias taurus. Anche lo squalo bronzeo e' stato identificato erroneamente quando in realta' si trattava di uno squalo toro Zambezi.

Fino a poco tempo fa i ricercatori pensavano che lo squalo del lago Nicaragua fosse una specie differente, in quanto non vi era la possibilita' di entrare o uscire dallo stesso. Fu scoperto che era in grado di saltare le rapide proprio come un salmone. Lo squalo si trovava all'interno del lago e piu' tardi cacciava in oceano aperto.
In India il C. Leucas risale il Gange dove ha attaccato e ucciso un gran numero di persone. Ha anche divorato i cadaveri che gallegiavano sul fiume. Molti di questi attacchi sono stati attribuiti erroneamente allo squalo del Gange (Glyphis Gangeticus) uno squalo abbastanza raro che probabilmente e' l'unica altra specie in grado di vivere sia in acqua salata che in acqua dolce. Dato il gran numero di attacchi avvenuti lungo il Gange, lo squalo del Gange stesso ha una reputazione spaventosa in India.

Nel 1975 un battello affondo' nel delta del Gange-Brahmaputra e 190 persone fra passeggeri ed equipaggio finirono in acqua. Piu' di 50 di loro furono uccisi dagli squali.
In Africa, dov'e' chiamato spesso Zanibezi e' noto per aver seminato la morte tra i nuotatori in acque torbide. In sei mesi durante il 1961 fu ritenuto responsabile di 3 attacchi alla foce del fiume Limpopo. Nel 1970, un pescatore stava lavorando in circa 5 piedi d'acqua con la sua rete per gamberi, a circa 12 miglia dal mare in Mozambico quando fu attaccato da un Zanibezi. Gli fu strappato un braccio, e dopo aver lottato sott'acqua lo squalo ritorno' e gli stacco' la testa.

Amanzimtoti, una famosa spiaggia africana, e' stata soprannominata la peggiore spiaggia per gli attacchi di squalo della terra, avendone subito piu' di 12, e tutti avvenuti in acque scure.
Lo Zanibezi dovrebbe essere molto aggressivo verso i sommozzatori, ma ancora non ho avuto modo di trovare nessun attacco nei loro confronti. Da notizie avute da altri divers, il comportamneto sembra essere sempre lo stesso. Lo squalo inizia con ampi cerchi e subito li restringe portandosi piu' vicino, si lancia verso il diver e rigira indietro all'ultimo momento. Ho udito di diver raggiungere i limiti di sicurezza con Zanibezi che gli nuotavano intorno aggressivamente, ma mai di uno che sia stato attaccato. Ho ricevuto una email dal Sud Africa da un diver che ha fatto un centinaio di immersioni con loro e non e' stato mai attaccato.

© 1999-2013 www.squali.com di Antonio Nonnis