Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Centroforo comune

Centrophorus granulosus

Ordine: Squaliformi  Famiglia: Centrophoridae  Genere: Centrophorus

Dentizione


Descrizione

Il centroforo è un comune pescecane delle acque profonde. Presenta due pinne dorsali munite anteriormente di un aculeo, che può usare per difesa quando si sente minacciato. Presenta due pinne pelviche e due pinne pettorali ampie ed angolate.

Ha un muso lungo e largo, denticoli dermici ampiamente spaziati e piatti, caratteristica distintiva di questa specie da altre dello stesso genere. La pinna caudale presenta il lobo ventrale più piccolo di quello dorsale.

Habitat

Vive in acque profonde al di sotto dei 200 m e fino a profondità anche di 1.200 m.

Distribuzione

È diffuso nel nord del Golfo del Messico, nell'Oceano Atlantico orientale dallo Zaire settentrionale fino alla Francia, nell'Oceano Indiano, intorno all'isola del Madagascar e Aldabra, e nell'Oceano Pacifico meridionale nella zona di Honshū.

Alimentazione

La principale fonte alimentare sono i pesci ossei.

Dimensioni

È uno squalo che non raggiunge grandi dimensioni, raggiunge al massimo 1 m e 50 cm di lunghezza. Per quanto è noto, il più grande esemplare registrato nel Mediterraneo è una femmina di 1 m e 04 cm catturata a Roses, nel Mar Catalano, il 30 dicembre 1995.

Riproduzione

È una specie ovovivipara, dando alla nascita piccoli già in grado di nuotare.


Immagini

Vai alla galleria immagini

Oppure clicca su ciascuna immagine per ingrandirla


Specie del genere Centrophorus

   
© 1999-2014 Antonio Nonnis