Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Squalo elegante sellato

Cephaloscyllium variegatum

(Last & White, 2008)

Ordine: Carcharhiniformi  Famiglia: Scyliorhinidae  Genere: Cephaloscyllium

Descrizione

Ha un corpo moderatamente tozzo e una testa corta, variabile di larghezza e fortemente appiattita. Il muso è ampiamente arrotondato, con le narici precedute da lembi di pelle estesi lateralmente che non raggiungono la bocca di grandi dimensioni. Gli occhi, simili a fessure,sono posizionati in alto sulla testa e seguiti da piccoli spiracoli. La bocca contiene 68 – 82 file di denti nella mascella superiore e 68 - 80 file di denti nella mascella inferiore. I denti molto piccoli hanno tre cuspidi, con quella centrale più lunga e, a volte, 1 - 2 ulteriori cuspidi laterali. Nelle femmine la cuspide centrale è più piccola rispetto a quella dei maschi.

Non ci sono solchi agli angoli della bocca e i denti superiori sono esposti quando la bocca è chiusa. La quarta e la quinta fessura branchiale si trovano sopra le basi delle pinne pettorali e sono più corte delle prime tre. Le pinne pettorali sono grandi e larghe, con margini arrotondati. La prima pinna dorsale è piuttosto angolare e ha origine oltre la metà delle basi delle pinne pelviche. La seconda pinna dorsale è molto più piccola e più bassa della prima, e ha origine dietro l'origine pinna anale. Le pinne pelviche sono piccole, con pterigopodi allungati e relativamente corti nei maschi. La pinna anale è notevolmente più grande e più profonda della seconda pinna dorsale. La pinna caudale è profonda, con un distinto lobo inferiore e una forte tacca ventrale vicino alla punta del lobo superiore.

Il corpo è densamente coperto da minuti denticoli dermici, ognuno a forma di freccia e con una cresta mediana. Lo squalo elegante sellato è brunastro o grigiastro sul dorso, con 11 selle scure di varia larghezza su tutto il corpo e sulla coda e di solito senza macchie sui fianchi. Gli individui provenienti da acque tropicali (“sp. B”) tendono ad avere selle più definite, mentre quelli delle acque temperate (“sp. C”) hanno selle più deboli e macchie più chiare. Il ventre è di colore chiaro, spesso con pochi segni scuri. I giovani sono pallidi con molte macchie marroni scure.

Habitat

Bentonico, vive nella piattaforma continentale esterna e la scarpata continentale superiore ad una profondità di 115 - 605 m.

Distribuzione

Si trova al largo della costa orientale dell'Australia, a nord fino a Rockingham Bay nel Queensland e a sud fino a Tathra nel Nuovo Galles del Sud, e forse anche nella Britannia Seamount vicino a Brisbane.

Dimensioni

Raggiunge una lunghezza massima conosciuta di 74 cm.

Riproduzione

Questa specie è ovipara, con le uova contenute in capsule marroni lisce, di circa 7 cm di lunghezza. La capsula dell’uovo è spessa e arrotondata, con margini laterali flangia e un paio di corna ad ogni estremità, che supportano viticci a spirale molto lunghi. Il più piccolo esemplare conosciuto misurava 17 centimetri; i maschi maturano sessualmente a una lunghezza di 55 - 60 cm.

Pericoli

Come gli altri membri del suo genere, lo squalo elegante sellato può gonfiarsi con acqua o aria come misura difensiva.

L'International Union for Conservation of Nature (IUCN) ha elencato lo squalo elegante sellato sotto Dati insufficienti fino a quando saranno disponibili maggiori informazioni. Attualmente, poca attività di pesca si verifica nella regione dove si trova questo squalo, ma potrebbe cambiare in Vulnerabile a causa della sua apparente rarità e delle abitudini bentoniche.

Note

Nel 1994, i capi ricercatori della Commonwealth Scientific Industrial Research Organisation (CSIRO), Peter Last e John Stevens riconobbero nelle acque australiane cinque specie di squali elegante non descritte. In seguito è emerso che le specie provvisoriamente chiamate Cephaloscyllium “sp. B” e “sp. C” possono rappresentare varianti di una singola specie, che è stata descritta da Peter Last e William White in una pubblicazione del 2008 della CSIRO.

Il nome specifico variegatum deriva dalla parola latina e significa “vari”, e si riferisce alla grande quantità di variazioni di colore all'interno di questa specie. Il tipo nomenclaturale è un maschio adulto di 68 cm di lunghezza, raccolto ad est di Newcastle, nel Nuovo Galles del Sud.



Specie del genere Cephaloscyllium

   
© 1999-2014 Antonio Nonnis