Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Squalo elegante

Cephaloscyllium ventriosum

(Garman, 1880)

Ordine: Carcharhiniformi  Famiglia: Scyliorhinidae  Genere: Cephaloscyllium

Dentizione


Descrizione

Ha una pinna dorsale arrotondata situata nella zona pelvica. Un'altra pinna è situata nella zona anale. Le pinne sono marroni chiare con macchie scure e sono coperte con il resto del corpo da punti neri. Di solito gli squali più giovani sono di colore più chiaro rispetto agli adulti.

La sua colorazione macchiata è molto simile a quella dello squalo leopardo. Le branchie sono di solito molto piccole e strette. Gli occhi sono grandi e dorati e la palpebra inferiore è nittitante. Ha circa 55 - 60 denti di piccole dimensioni.

Sono animali notturni e dormono in fessure durante il giorno. Quando lo squalo si sente minacciato, piega il suo corpo in una forma a U, afferra la sua pinna caudale con la bocca e succhia in acqua. In questo modo rende più difficile per i predatori rimuoverlo dalla fessure rocciose, permettendo allo squalo di raddoppiare le dimensioni, e renderlo più difficile da mangiare per i grandi squali e per le foche.

Durante il tempo in cui l'aria è nel suo stomaco lo squalo galleggia verso l'alto fino alla superficie dell'acqua. Quando lascia uscire l'aria, lo squalo elegante fa un latrato simile a un cane.

E' molto socievole con altri squali, e sono stati comunemente visti dormendo accanto o uno sopra l'altro.

Habitat

Vive sulle piattaforme continentali e in acque subtropicali e può essere visto a 457 metri di profondità o a cinque metri sotto la superficie. Gli squali elegante preferiscono rocce coperte di alghe. Nella zona della California condivide lo stesso habitat con lo squalo cornuto del Pacifico e, diversamente da quest’ultimo, è più tollerante a temperature dell'acqua inferiori ai 20 ° C.

Distribuzione

Si trova nel Pacifico orientale, nella costa centrale della California, nel Golfo della California e nella punta meridionale del Messico. Sono stati avvistati squali elegante più a sud fino al Cile, ma si ritiene che si tratta di una specie di squalo completamente diversa.

Alimentazione

Quando caccia di notte, lo squalo elegante si nutre di pesci ossei, molluschi e crostacei. Quando caccia, giace sia sul fondo dell'oceano, e attende che la preda sia a pochi centimetri prima di attaccarla. Un'altra tattica di caccia utilizzata dallo squalo elegante è quello di giacere sul fondo dell'oceano con la bocca aperta, in attesa di un pesce che nuoti nella sua bocca. Gli squali eleganti entrano anche nelle nasse, per ottenere un pasto facile.

Dimensioni

Il più grande squalo elegante può misurare fino a 1 m e 10 cm, ma di solito misurano circa 90 cm di lunghezza.

Riproduzione

È oviparo e depone due uova piatte verdi o color ambra che vengono attaccate alla barriera corallina con viticci. L’uovo che contiene l'embrione misura circa 2,5 - 5.1 centimetri per 7,6 - 13 centimetri. Gli embrioni si nutriranno esclusivamente del tuorlo prima di schiudersi. Il tempo della schiusa delle uova dipende esclusivamente dalla temperatura dell'acqua, ma di solito si schiudono tra i 7 e i 12 mesi. Dopo questo periodo di tempo nell'uovo, il cucciolo inizierà immediatamente a nutrirsi di molluschi e crostacei.

Pericoli

Quando si confronta con un essere umano in acqua, lo squalo elegante resta immobile. Tuttavia, se sono minacciati, si gonfiano fino a raddoppiare la loro dimensione normale. Lo squalo elegante è comune negli acquari pubblici, poiché possono vivere per diversi anni in cattività.

Di solito non viene catturato di proposito, ma in caso affermativo, di solito viene rilasciato perché la sua carne è di scarsa qualità. Poiché lo squalo elegante entra spesso nelle nasse per trovare cibo, a volte vengono catturati e uccisi accidentalmente quando portati in superficie.

Questa cattura accidentale minaccia la specie soprattutto a causa della sua età alla maturità e il basso numero di uova che produce. Nonostante questo, lo squalo elegante è valutato A Basso rischio dalla World Conservation Union.

Note

Quando fu scoperto nel 1880, lo squalo elegante fu descritto come Scyllium ventriosum poi però cambiato in Cephaloscyllium ventriosum. La parola greca kephale che significa skylla è stata utilizzata per il termine Cephaloscyllium mentre ventriosum che significa grande pancia è stato usato per descrivere la capacità dello squalo di succhiare acqua.


Notizie su Cephaloscyllium ventriosum

Immagini

Vai alla galleria immagini

Oppure clicca su ciascuna immagine per ingrandirla


Specie del genere Cephaloscyllium

   
© 1999-2014 Antonio Nonnis