Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Gattuccio dalla coda a sega naso lungo

Galeus longirostris

(Tachikawa & Taniuchi, 1987)

Ordine: Carcharhiniformi  Famiglia: Scyliorhinidae  Genere: Galeus

Descrizione

Questa specie ha un corpo piuttosto massiccio e una testa appiattita. Il muso è notevolmente lungo, con una punta arrotondata. Le narici sono grandi e divise da lembi di pelle triangolare sui loro bordi anteriori. I grandi occhi orizzontalmente ovali sono dotati di rudimentali membrane nittitanti e hanno sottili creste sotto. C'è uno spiracolo di medie dimensioni dietro ciascun occhio. La bocca forma un ampio arco e ha solchi ben sviluppati intorno agli angoli. In entrambe le mascelle vi sono 60 - 70 file di piccoli denti; ogni dente ha una stretta cuspide centrale e 3 - 6 cuspidi più piccole laterali.

Le cinque paia di fessure branchiali sono brevi, con il quinto paio sopra le basi delle pinne pettorali. Le origini della prima e della seconda pinna dorsale si trovano rispettivamente oltre la seconda metà delle pinne pelviche e sul punto medio della pinna anale. Le pinne dorsali sono approssimativamente triangolari con apici smussati, con la prima leggermente più grande della seconda. Le grandi e larghe pinne pettorali hanno gli angoli arrotondati. Le pinne pelviche sono di medie dimensioni; gli pterigopodi dei maschi maturi sono estremamente lunghi, raggiungendo oltre l'origine della pinna anale, ed hanno uncini sul lato inferiore.

La base della pinna anale misura circa 11 - 13% della lunghezza totale, circa uguale alla distanza tra essa e le pinne pelviche. Il peduncolo caudale è compresso da un lato all'altro, e porta ad una bassa pinna caudale con un piccolo lobo inferiore e una tacca ventrale vicino alla punta del lobo superiore. I denticoli dermici sono piccoli e sovrapposti, ciascuno con una cresta mediana e tre denti marginali. Una cresta seghettata di denticoli allargati è presente lungo la parte anteriore del bordo dorsale della pinna caudale.

Gli adulti sono di colore grigio scuro sul dorso e bianco sotto. I margini finale delle pinne dorsali e delle pinne pettorali sono orlati di bianco, e le pinne pelviche e quella anale sono scure. L'interno della bocca è grigio chiaro. I giovani hanno deboli selle più scure sotto ogni pinna dorsale, e qualcuna in più sulla pinna caudale. Gli squali di Amami Oshima hanno deboli macchie grigiastre sotto le pinne pettorali.

Habitat

Questa specie demersale vive a 350 - 550 m di profondità, ed è piuttosto comune.

Distribuzione

Si trova dal sud del Giappone, al largo delle isole di Amami Oshima, di Ogasawara e di Izu.

Dimensioni

Uno dei membri più grandi del genere, cresce fino ad almeno 80 cm di lunghezza.

Riproduzione

Praticamente nulla si sa della biologia del gattuccio dalla coda a sega naso lungo. I maschi e le femmine maturano sessualmente rispettivamente a circa 66 - 71 cm e a 68 - 78 cm di lunghezza.

Pericoli

Sebbene mancano dati specifici, il gattuccio dalla coda a sega naso lungo viene probabilmente preso come cattura accidentale dalle reti a strascico. L’International Union for Conservation of Nature (IUCN) lo ha elencato sotto Dati insufficienti.

Note

Il primo esemplare conosciuto è stato preso all’amo da un palangaro al largo delle isole Ogasawara nel 1983. La nuova specie è stata descritta da Hiroyuki Tachikawa e Toru Taniuchi in un numero del Japanese Journal of Ichthyology del 1983, e gli diedero il nome specifico longirostris dal latino longus (“lungo”) e rostrum (“muso”).

Una femmina di 68 centimetri raccolta al largo di Amami Oshima è stata designata come tipo nomenclaturale. All'interno del genere, questa specie somiglia molto al gattuccio dalla coda a sega pinna larga (Galeus nipponensis).



Specie del genere Galeus

   
© 1999-2014 Antonio Nonnis