Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Sette branchie naso largo

Notorynchus cepedianus

(Peron, 1807)

Ordine: Hexanchiformi  Famiglia: Hexanchidae  Genere: Notorynchus

Dentizione


Descrizione

Lo squalo sette branchie naso largo è l'unico membro esistente del genere Notorynchus, nella famiglia Hexanchidae. È riconoscibile dalle sue sette fessure branchiali, mentre la maggior parte degli squali hanno cinque fessure branchiali, con l'eccezione dei membri dell’ordine Hexanchiformes e dello squalo sega a sei branchie.

Ha un grande corpo tozzo, con una testa larga e muso smussato. La mascella superiore ha denti seghettati e cuspidati e la mascella inferiore ha denti a forma di pettine. La sua unica pinna dorsale si trova lungo la spina dorsale verso la pinna caudale, ed è dietro le pinne pelviche. In questo squalo il lobo superiore della pinna caudale è molto più lungo di quello inferiore, ed è leggermente intaccato vicino alla punta.

Come molti squali, il sette branchie naso largo è contro-sfumato. La sua superficie dorsale è grigia-argentea o marrone, al fine di confondersi con l'acqua scura e il substrato se visto dall'alto. In contrasto con questo, la sua superficie ventrale è molto pallida, mescolandosi con l'acqua illuminata dal sole se visto dal basso. Il corpo e le pinne sono coperti da piccoli punti bianchi e neri sparsi. Nei giovani, le pinne hanno spesso margini bianchi.

Habitat

I grandi e vecchi individui tendono a vivere in ambienti profondi in mare aperto oltre i 136 m. Tuttavia, la maggior parte degli individui vive sia in profondi canali di baie sia nelle acque poco profonde delle piattaforme continentali e degli estuari.

Questi squali sono prevalentemente bentonici in natura, nuotando lungo il fondo del mare e facendo incursioni occasionali in superficie.

Distribuzione

Lo squalo sette branchie naso largo è stato finora trovato nel Pacifico occidentale al largo della Cina, del Giappone, dell’Australia e della Nuova Zelanda, nel Pacifico orientale e nell'Atlantico meridionale al largo dell'Argentina e del Sudafrica.

Alimentazione

Predatore opportunista, lo squalo sette branchie naso largo si nutre di una grande varietà di animali, tra cui squali, razze, chimere, cetacei, pinnipedi, pesci ossei e carogne. Occasionalmente cacciano in branco per attaccare prede più grandi.

Dimensioni

Alla nascita misura 40 – 45 cm; i maschi adulti misurano 1 m e 30 – 1 m e 70 cm mentre le femmine misurano circa 2 m. La lunghezza massima è di 2 m e 90 cm.

Riproduzione

Questo squalo, come tutti gli altri membri della famiglia Hexanchiformes, è ovoviviparo. Dopo un periodo di gestazione di 12 mesi, la femmina si sposta in baie o estuari poco profondi, per dare alla luce una cucciolata di 82 piccoli. I giovani rimangono in questa nursery per un paio di anni prima di avventurarsi in mare aperto.

Pericoli

I probabili predatori di questa specie sono gli squali più grandi.

Lo squalo sette branchie naso largo è elencato nella Lista Rossa della IUCN come Dati Insufficienti nella maggior parte del suo areale, e come Vulnerabile nel Pacifico nord – orientale. È probabile che questa specie subisca una forte pressione da parte dei vari tipi di pesca, e spesso dalle frequenti catture accidentali.

L'International Shark Attack File considera questo squalo potenzialmente pericoloso a causa del suo comportamento aggressivo se provocato. Dal 16° secolo sono stati registrati sei attacchi agli esseri umani da parte dello squalo sette branchie naso largo, l'ultimo dei quali nel 2013 in Nuova Zelanda.

Note

Il sette branchie dal naso largo e' uno squalo particolarmente aggressivo che fa passare momenti duri ai pescatori. Viene pescato in gran numero per la sua carne e per le pinne e risulta che spesso viene ucciso con le armi da fuoco prima di essere issato a bordo.


Immagini

Vai alla galleria immagini

Oppure clicca su ciascuna immagine per ingrandirla


Specie del genere Notorynchus

   
© 1999-2014 Antonio Nonnis