Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Squalo martello pinna bianca

Sphyrna couardi

(Cadenat, 1951)

Ordine: Carcharhiniformi  Famiglia: Sphyrnidae  Genere: Sphyrna

Descrizione

Lo squalo martello pinna bianca è una specie di squalo martello, della famiglia Sphyrnidae. Nell’aspetto lo squalo martello pinna bianca è molto simile allo squalo martello smerlato, con una testa moderatamente larga e uno stretto martello (largo il 21 - 25% della lunghezza totale). Il margine anteriore della testa è generalmente arcuato, con prominenti solchi al centro e sui lati.

La prima pinna dorsale è alta e falcata (a forma di falce), mentre le pinne pelviche non sono falcate con margini posteriori diritti o leggermente concavi. La pinna anale è bassa e lunga, con una profonda tacca sul margine posteriore. Il colore è blu - grigio o grigio - marrone sul dorso e bianco ventralmente. Si distingue dallo squalo martello smerlato, in quanto i lobi della sua testa sono più lunghi e meno larghi, l'origine della sua prima pinna dorsale è oltre le metà basi delle pinne pettorali, e non ci sono punte scure sulle pinne pettorali.

Habitat

Vive nelle acque tropicali.

Distribuzione

Si trova dell'Atlantico nord – orientale, dal Senegal alla regione del Congo. Secondo Cadenat e Blanche, alcuni esemplari associati allo squalo martello stampella (Sphyrna tudes) sono di fatto degli squali martello pinna bianca, così da estendere l’areale di questa specie nel Mar Mediterraneo.

Alimentazione

Si nutre principalmente di pesci ossei bentonici, come anguille e pesci piatti, così come dii cefalopodi.

Dimensioni

La sua dimensione massima si dice sia di circa 3 m di lunghezza; i maschi adulti in genere variano da 1 m e 41 cm a 1 m e 84 cm, e le femmine gravide adulte 2 m e 30 cm – 2 m e 35 cm.

Riproduzione

Come per gli altri squali martello, è viviparo, con i piccoli nutriti da un sacco vitellino placentale. Partorisce 24 – 28 piccoli che misurano 30 - 32 cm o più.

Pericoli

Non è noto per avere attaccato persone. Questa specie viene catturato da pescherecci dell’Africa occidentale, ma i dettagli sono sconosciuti.

Note

McEachran e Serret sinonimizzarono questa specie con lo squalo martello smerlato (Sphyrna lewini).



Specie del genere Sphyrna

   
© 1999-2014 Antonio Nonnis