Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Squadrolino o squalo angelo aculeato

Squatina aculeata

(Cuvier, 1829)

Ordine: Squatiniformi  Famiglia: Squatinidae  Genere: Squatina

Descrizione

Il corpo è grigio spento o marrone chiaro con piccole macchie bianche irregolari sparse e piccole macchie brunastre scure regolari. Vi sono grosse macchie scure sulla testa, sul dorso, sulla base delle pinne e sulla coda. Sono presenti anche grosse spine sulla testa e una fila sul dorso. Ha barbigli nasali molto frangiati e lembi nasali anteriori.

Habitat

Preferisce le profondità comprese tra i 30 e i 500 metri. Vive principalmente vicino a fondali fangosi.

Distribuzione

Si trova nell'Atlantico orientale. Più precisamente abita le acque del Mediterraneo occidentale, del Marocco, del Senegal, quelle comprese tra la Guinea Bissau e la Nigeria e quelle comprese tra il Gabon e l'Angola.

Alimentazione

Si nutre principalmente di piccoli squali, pesci ossei, seppie e crostacei.

Dimensioni

Le dimensioni massime registrate sono di 1 m e 88 cm. Per quanto ci è noto, il più grande esemplare registrato nel Mediterraneo è una femmina di 1 m e 25 cm catturata a Roses, nel Mare Catalano.

Riproduzione

Gli esemplari maturi misurano 1 m e 24 cm. Si tratta di una specie ovovivipara.

Pericoli

Viene consumato fresco o essiccato e salato dall'uomo, ma viene catturato anche per l'olio di fegato e la pelle.



Specie del genere Squatina

   
© 1999-2014 Antonio Nonnis