Torna alla Home Page

Desktop Area riservata


Immersioni con gli squali nelle Isole Azzorre


ISOLA DI PICO

L'Isola di Pico è considerata una nuova frontiera della subacquea. La Corrente del Golfo crea condizioni ideali per un rigoglioso sviluppo della fauna subacquea, inclusi i grandi pelagici quali mante, squali, tonni, barracuda e carangidi.
Tra le straordinarie attrattive spiccano le opportunità uniche di immersione con le mante e le mobule di Princess Alice e le immersioni nel blu con gli squali pelagici - la Verdesca e il Mako. Infatti la maggior parte delle destinazioni mondiali per le immersioni con gli squali offrono la possibilità di incontrare specie costiere. Sono pochi, invece, i subacquei che hanno avuto l'opportunità di immergersi con squali pelagici. La temperatura dell'acqua va dai 16°C in inverno fino ai 25°C in estate, la visibilità dai 15 ai 30 metri.

PRINCESS ALICE: un monte sottomarino nel mezzo dell'Oceano Atlantico

Situato 45 miglia nautiche a sud-ovest dell'isola di Pico, il monte sottomarino noto come Princess Alice si distingue per la sorprendente biodiversità e fornisce l'opportunità unica di un incontro ravvicinato con gruppi di curiose e amichevoli mobule e mante.

Il monte si erge da una profondità di 500 metri fino a giungere a circa 35 metri al di sotto della superficie. A causa della forte corrente, la discesa è spesso effettuata lungo una cima con la quale è consigliato rimanere in contatto o in prossimità per tutta la durata dell'immersione.

Nonostante le mante rappresentino senza dubbio la principale attrazione di Princess Alice, non è raro incontrare grandi carangidi, tonni e murene che nuotano fuori dalla propria tana.


   
© 1999-2018 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti