Torna alla Home Page

Desktop Area riservata
Vai alle news
 Ultime notizie

 31-07-2014 Leggi la notizia Tutte le notizie

Macabra cattura ad Augusta nel 1909

Il 28 Dicembre 1908 un terremoto pari a 7,5 della scala Richter odierna, ha scatenato una devastazione che ha coinvolto tutta la Sicilia. L'epicentro fu nello Stretto di Messina, che separa la Sicilia dalla Calabria. Poco dopo la prima scossa, uno tsunami ha scaricato onde di 12 metri sulle città costiere provocando circa 100.000 morti, il sisma più letale della storia europea. La popolazione d [...]



 24-07-2014 Leggi la notizia Tutte le notizie

Verdesca pescata a Bovalino (Rc)

Una verdesca è stata pescata dalla barca nelle acque di Bovalino, in provincia di Reggio Calabria, tirata a bordo con un gancio. Stupiti i pescatori, ma da quello che sembra dalla foto non credo che l'esemplare sia stato rilasciato. Peccato! [...]



 22-07-2014 Leggi la notizia Tutte le notizie

Squalo fotografato sul bagnasciuga in Liguria

La notizia è stata riportata da sanremonews.it il 20 Luglio 2014 con tanto di foto. L'articolo ipotizza che possa trattarsi di uno squalo volpe sostenendo che sia "il più comune squalo del Mdediterraneo". Senz'altro in Liguria ne sono stati avvistati o catturati diversi, ma non è esattamente lo squalo più comune del Mediterraneo.

L'esemplare in questione, visibile nella foto, dall'immagine [...]



 20-07-2014 Leggi la notizia Tutte le notizie

Se incontrate uno squalo non fatevi cogliere impreparati

Come ogni estate sul web si dispensano consigli e suggerimenti per tenere testa a uno squalo, ammesso che ne incontriate uno, che abbia voglia di mordere un essere umano, che lo faccia esattamente quando entrate in acqua voi e che, in quei momenti concitati, vi rendiate conto che si tratti effettivamente di uno squalo. A quel punto avete due possibilità: farvela sotto oppure ricordarvi tutte le p [...]



 20-07-2014 Leggi la notizia Tutte le notizie

I pesci sono intelligenti e sentono dolore: Intervista con il Dott. Culum Brown

Questo è un articolo pubblicato sull'Huffingtonpost il 7 Gennaio 2014, lo trovo interessante perchè parla della intelligenza dei pesci e della loro capacità di sentire dolore.

di Bruce Friedrich

I pesci sono intelligenti e sentono dolore: Intervista con il Dott. Culum Brown

La scorsa settimana, la stimata rivista scientifica "Animal Cognition" ha pubbl [...]



Selezione di articoli


Il Megalodonte

Il megalodonte (Carcharodon megalodon o Carcharocles megalodon Louis Agassiz, 1843) è una specie estinta di squalo di notevoli dimensioni, noto per i grandi denti fossili, alcuni dei quali ritrovati anche in Sardegna. Il nome scientifico megalodon deriva dal greco e significa appunto "grande dente". I fossili di C. megalodon si trovano in sedimenti dall'Eocene al Pliocene(55 - 1,8 mln di annni fa)

Maldive - Atollo di Suvadiva : Lo squalo balena notturno

Siamo a bordo della Princess Rani, in crociera verso gli atolli del sud. Partiti subito prima di Natale, siamo ormai arrivati nell’atollo di Suvadiva, uno dei più grandi al mondo, ed ancora lontano dal turismo di massa. Da quando abbiamo lasciato l’atollo di Male Sud, non abbiamo più incontrato una barca e man mano che si navigava verso sud il rapporto con il mare si è fatto più intenso.

Miami: reportage fotografico su una vergognosa attività in ...

Nel mondo occidentale ci stupiamo della facilità con cui in oriente sterminano gli squali, ma qui siamo a Miami e questo psicopatico ha fatto show businness con la pesca (e uccisione) degli squali.

Il mercato degli squali di Bentota

Cerchiamo di arrivare al porto di prima mattina, ma non siamo bravi a svegliarci prima del sorgere del sole: se fossimo arrivati attorno alle 6 e 30 del mattino, ne avremmo visti a centinaia, non a decine. Alle otto e mezza, ne sono rimasti relativamente pochi. Pochi, ma sempre tantissimi rispetto a quanti siamo abituati a vederne normalmente.

I nomi degli squali nelle regioni italiane

Spesso non è semplice capire di che squalo parliamo commentando o leggendo le informazioni su catture, avvistamenti o durante la spesa al mercato. Questo è un elenco dei nomi regionali con cui vengono chiamati in Italia.

Cattura di un grande squalo bianco nel 1956 al Circeo

Era un venerdì sera del settembre 1956. Avevo finito da poco di lavorare e m'ero precipitato in macchina al Circeo perché il mio amico Marcello Sarra m'aveva indicato un pescatore, Felice, il quale conosceva un buon punto della secca del Faro, un miglio e mezzo fuori del Circeo.

Gli squali dell'artista Belinda Bussotti

Belinda Bussotti, detta BELI, è un'artista di origini fiorentine che vive nel Principato di Monaco. Sulle sue tele, uomini e squali coabitano in una relazione armoniosa che li sublima uno e l'altro.

Spiagge con più attacchi

Gli compaiono pià spesso nelle calde acque oceaniche, probabilmente attirati dalla grande abbondanza di pesce. Il primato assoluto di aggressioni all’uomo spetta alle spiagge di New Smyrna Beach, località della Florida che si trova nella contea di Volusia (nel nord est dello stato). Nel 2008 si sono verificate ben 38 attacchi, quindi sarebbe meglio non farci il bagno. larga da questi lidi.

Avvistamenti e catture di squali

In tutto il mondo sono sempre più frequenti le catture, anche accidentali, di grossi esemplari di squalo. Certe volte si incontrano nuove specie nei mercati, specialmente i quelli asiatici. Questa lista fornisce un vasto panorama del fenomeno.

Ancora sulle tracce di umanoidi acquatici: le nuove scoperte ...

Non ci crediamo, ma ci crediamo. Non possiamo fare a meno di essere affascinati. Lo sapeva bene P.T. Barnum, che nel XIX secolo fondò uno dei più famosi circhi itineranti dell’America del nord. Negli anni ’40 di quel secolo, i cosiddetti "fenomeni da baraccone", la facevano da padrona. L’uomo più piccolo, i gemelli siamesi, il gigante, la sirena delle Fiji ecc...

Gli squali Orectolobiformi

Nel loro insieme, gli squali dell'ordine (per alcuni autori sottordine) Orectolobiformes (Applegate, 1806), sono a volte chiamati squali tappeto, in quanto molti di loro sono caratterizzati da segni sul corpo che ricordano le decorazioni dei tappeti. L'ordine include alcuni degli squali più diffusi: gli squali nutrice, gli squali ciechi ed infine gli squali balena. Gli orectolobiformi presentano due pinne dorsali, senza spine, ed una piccola bocca posta più in avanti degli occhi. Molti hanno il barbiglio e piccole fessure branchiali. La quinta fessura si sovrappone alla quarta. Il lobo superiore della pinna caudale tende ad essere in linea con il corpo, quello inferiore è in genere poco sviluppato, tranne che nel caso dello Squalo balena. Quest'ultimo si distingue dagli altri membri dell'ordine, che sono generalmente di piccole dimensioni, anche perché è il più grande pesce vivente.

   
© 1999-2014 Antonio Nonnis