Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Link originale  Specie coinvolta: Squalo Zambesi - Carcharhinus leucas
        Stampa pagina  


23-03-2014 - Attacco mortale in Sudafrica a un turista austriaco di 72 anni

Johannesburg - Un altro attacco mortale di squalo ha avuto luogo a Port St Johns nella tristemente nota Second Beach.
Un bagnante è stato attaccato e ucciso poco prima delle 15.00 del 22-03-2014 e il suo corpo è rimasto a galla mutilato sul punto dell'attacco. La polizia non ha ancora comunicato il nome della vittima.

E' stato chiamato subito il National Sea Rescue Institute ( NSRI ) per cercare di recuperare il corpo della vittima, un turista austriaco di 72 anni che viaggiava con un tour organizzato insieme alla moglie. Non si conosce la specie di squalo responsabile dell'attacco ma si sospetta che possa essere uno zambesi (C. leucas) di al masismo un paio di metri.

La polizia ha aperto una un'inchiesta e ha avvertito il Consolato austriaco e il Dipartimento delle relazioni internazionali e della cooperazione.

Il capo del KZN Sharks Board Research , Geremy Cliff , ha detto di aver esaminato il corpo alla camera mortuaria di Lusikisiki. Parte del tronco e le cosce sono stati mangiati, una mano è stata strappata, molto probabilmente quando l'uomo ha cercato di difendersi. Il danni inflitti sul corpo indicano chiaramente che lo squalo è stato molto aggressivo, e questo è un comportamento insolito in quanto si limitano normalmente da dare un paio di morsi. Non si esclude che possa essere stato attaccato da altri esemplari prima di essere riportato a riva dai soccorritori, anche se vista la natura solitaria della specie questo appare molto improbabile.

Questo è l'ottavo attacco mortale avvenuto a Second Beach negli ultimi 5 anni. La penultima vittima è stata Liya Sibili , 22 anni, di Ntsimbini, un villaggio rurale a circa 35 km nell'entroterra di Port St Johns, uccisa il giorno di Natale del 2012 intorno alle 16,20. Il corpo non è mai stato ritrovato.

http://www.news24.com/SouthAfrica/News/Fatal-shark-attack-at-Port-St-Johns-20140322


Altre notizie relative alla specie coinvolta: Squalo Zambesi - Carcharhinus leucas

   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti