Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


18-04-2014 - Scoperto antico squalo con particolare struttura ossea

Londra, 18 apr. - Un gruppo di scienziati dell'American Museum of Natural History di New York ha scoperto un fossile di squalo con una particolare struttura scheletrica: le branchie di questo squalo sono molto piu' simili a quelle dei pesci ossei che non a quelle degli squali moderni.

Lo studio e' stato pubblicato sull'ultimo numero della rivista Nature. La ricerca aggiunge prove al fatto che gli squali moderni non sono dei "fossili viventi" che hanno mantenuto uno stato anatomico primitivo, come si pensa spesso, ma che invece sono andati incontro nel corso del tempo a importanti eventi adattativi.

Alan Pradel, scienziato che ha coordinato lo studio, ha descritto un fossile di 325 milioni di anni fa che ha caratteristiche simili a quelle di uno squalo, ma che mostra una inedita combinazione di particolari anatomici comuni ai pesci ossei e cartilaginei. Piu' di preciso, la disposizione degli archi branchiali viscerali risulta molto simile a quella dei pesci ossei, il che potrebbe significare che il piu' recente antenato comune dei vertebrati con le mascelle possedeva alcuni elementi che erano piu' da pesce ossuto che non da un pesce come lo squalo. (AGI).

http://www.agi.it/research-e-sviluppo/notizie/201404181320-eco-rt10060-scienza_scoperta_particolare_struttura_ossea_squalo_antico


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti