Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


02-04-2001 - Attacco in Australia a un surfista

E' sopravvissuto, ma il suo polpaccio quasi non c'è più. Colpa di uno squalo che l'ha attaccato al largo del Nambucca River, circa 400 chilometri a nord di Sydney. E' la storia di un quarantenne surfista australiano che, mentre riposava seduto sulla tavola, è stato morso ripetutamente alla gamba destra che gli è stata dilaniata.

Un amico che surfava insieme a lui gli ha fermato l'emorragia usando la corda che gli assicurava la tavola al piede come laccio emostatico. Portato a riva, l'uomo è stato immediatamente trasferito in ospedale dove ha subito un delicato intervento ricostruttivo. le sue condizioni, hanno dichiarato i medici, erano gravi ma stabili.

E si tratta, per l'Australia, dell'ennesima vicenda che ha gli squali come suoi protagonisti. Due surfisti, uno neozelandese e l'altro australiano, erano stati uccisi dai predatori del mare in due separati attacchi a settembre dell'anno scorso mentre a novembre un uomo di 49 anni era stato sbranato da un grosso squalo mentre nuotava in uno specchio d'acqua non profonda a Perth, nell'Australia occidentale.

http://www.repubblica.it/online/mondo/squali/squali/squali.html


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti