Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


10-07-2014 - Film: The Prisoner of Shark Island (1936) Di John Ford

The Prisoner of Shark Island è un film del 1936, prodotto da Darryl F. Zanuck, diretto da John Ford, e interpretato da Warner Baxter e Gloria Stuart. Poche ore dopo l'assassinio del presidente Abramo Lincoln (Frank McGlynn Sr.), il dottor Samuel Mudd (Baxter) dà un trattamento a un uomo con una gamba rotta che si presenta alla sua porta. Mudd non sa che il presidente è stato assassinato e l'uomo cui dà il trattamento è John Wilkes Booth (Francis McDonald). Mudd è stato arrestato per essere stato un complice nell'assassinio e viene mandato in prigione sulle Dry Tortugas, descritte come le Indie Occidentali e riferite nel film come “l’Isola del Diavolo dell’America”.

Dopo un periodo di trattamenti a causa della sua notorietà, le sue capacità di medico sono richieste dal comandante della prigione. L'isola è in preda a un'epidemia di febbre gialla e il medico ufficiale del carcere si è ammala. Il dottor Mudd si prende cura del comandante e con la benedizione e la collaborazione delle guardie soldato, e l’epidemia si placa. Alla fine riceve la grazia e ha il permesso di tornare a casa. Il film racconta il dottor Mudd come una vittima del tutto innocente e un capro espiatorio, mentre i reali dati storici del caso e il suo legame con Booth gettano un'ombra sulla sua vera innocenza. Le parti storicamente accurate del film sono che il presidente Abramo Lincoln fu assassinato da John Wilkes Booth il quale chiede aiuto per una gamba rotta dal dottor Samuel Mudd, che è stato poi processato davanti a una commissione militare, ritenuto colpevole di favoreggiamento verso Booth, e spedito in un carcere militare dell'isola, ed era un eroe medicando quelli che erano stati colpiti dalla febbre gialla. Oltre a questo, il film è storicamente inesatto dall'inizio alla fine.

La moglie del dottor Mudd si chiamava Sarah Frances, e non Peggy. Ebbero quattro figli all’epoca, nessuno dei quali assomigliava in alcun modo all’unica figlia nel film. Il padre di Mrs. Mudd era morto, non vivo e vegeto come nel film. Nessuna delle testimonianze è rappresentato con precisione. Non vi è nessuna Shark Island. Il dottor Mudd è stato imprigionato a Fort Jefferson sulle isole Dry Tortugas, in Florida. Uno degli schiavi del dottor Mudd non lo seguì in prigione, e cercò di aiutarlo a scappare da lì. La moglie del dottor Mudd e suo padre non avevano il comando di una barca, nel tentativo di salvare il dottor Mudd dal carcere. Il dottor Mudd non s’impegnò in uno scontro a fuoco mentre cerca di fuggire dalla barca immaginaria di sua moglie. Egli cercò di scappare per un paio di mesi dopo il suo arrivo a Fort Jefferson nascondendosi a bordo di una nave in visita, ma fu subito scoperto e tornò al forte. Non fu messo in una fossa sotterranea come punizione per aver cercato di fuggire. La sua punizione per aver tentato di fuggire fu di 3 mesi in un grande quadrato dei subalterni con altri quattro prigionieri.

Gli uomini furono portati fuori dal quadrato dei subalterni ogni giorno per lavorare attorno al forte, ecc.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti