Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


10-07-2014 - Film: 20000 Leagues Under the Sea (1954) di Richard Fleischer

20000 Leagues Under the Sea è un film d'avventura del 1954 con Kirk Douglas nella parte di Ned Land, James Mason interpreta il capitano Nemo, Paul Lukas è il professor Pierre Aronnax, e Peter Lorre è Conseil. Fu il primo film di fantascienza prodotto dalla Walt Disney Pictures, e l'unico film di fantascienza prodotto da Walt Disney stesso. Fu anche il primo lungometraggio Disney a essere distribuito dalla Buena Vista. Il film divenne il più famoso adattamento del libro omonimo di Jules Verne. La stampa è invasa da articoli riguardanti un misterioso mostro marino che affonda le navi incontrate lungo il suo percorso. I pochi testimoni scampati alle stragi raccontano di aver visto due grandi occhi fluorescenti e un corpo di massa enorme muoversi a velocità prodigiosa.

Viene organizzata allora una spedizione per liberare i mari dal mostro e Pierre Aronnax, professore naturalista al Museo di Storia Naturale di Parigi famoso per aver pubblicato un'opera sulla vita sottomarina, viene chiamato a prendere parte alla spedizione assieme al suo fedele servo Consiglio. I due si imbarcano sul motoveliero Abraham Lincoln, nel quale incontreranno il valente fiociniere Ned Land. Dopo molti mesi di navigazione infruttuosa, quando ormai il comandante della nave medita di abbandonare l'impresa, un uomo di vedetta avvista finalmente qualcosa che sembra essere il famigerato mostro. Le batterie della nave aprono il fuoco, ma la nave viene speronata e subisce gravi danni andando alla deriva. Durante lo scontro Aronnax finisce in mare e Consiglio si tuffa per salvarlo, ma la nave non può fermarsi a raccoglierli perché incapace di manovrare e i due finiscono in balìa delle onde, aggrappati a oggetti galleggianti. Dopo molte ore, trascinati dalla corrente, arrivano al cospetto di quella che sembra, nella nebbia fitta, un'isola galleggiante.

Vi salgono sopra e si rendono conto che si tratta del mostro, o meglio di un battello sottomarino. Il professore s’introduce all'interno del battello con stupore e meraviglia e Consiglio, mentre sta per seguirlo, ode una voce di fuori chiamare: è Ned Land, caduto anch'egli in acqua. Nel frattempo Aronnax, affascinato, si è addentrato nel sottomarino, raggiungendo una sala con una grande finestra vetrata: da questa scorge degli uomini con speciali scafandri che camminano sul fondo marino in una processione funebre. I tre vengono poco dopo notati e catturati e quindi portati al cospetto del misterioso Capitano Nemo, un principe indiano dallo spirito vendicativo che ha l'obiettivo di ostacolare le grandi potenze mondiali ed in particolare di dare la caccia alle navi di "quella odiata nazione". Il Capitano Nemo e ciò che lo circonda affascinano il professor Aronnax, ma non Consiglio e Ned Land. Li attende un lungo viaggio pieno di imprevisti ed avventure, tra cui una passeggiata sottomarina con tanto di galeone affondato con scrigno di gioielli, l'attacco di cannibali dopo il quale Ned Land viene rinchiuso in prigione per aver tentato la fuga, l'epica battaglia contro un calamaro gigante, che Ned uccide fiocinandolo in mezzo agli occhi, salvando così la vita al Capitano Nemo.

Il Nautilus raggiunge in seguito la base di Vulcania, dove sono conservati i segreti scientifici di Nemo e che il professore vorrebbe rivelare al mondo, ma delle navi da guerra, avvertite da messaggi in bottiglia segretamente inviati da Ned, sono ad attenderlo. Nemo sceglie allora di far esplodere l'isolotto ma colpito dal fuoco dei fucilieri, viene ferito gravemente e preferisce affondare nell'oceano assieme al suo equipaggio. Mentre l'isolotto esplode, i tre naufraghi riescono ad abbandonare il battello. Il professore vorrebbe tornare indietro a prendere il suo taccuino perso nella fuga, costringendo Ned a tramortirlo per farlo desistere e salvarlo. 20,000 Leagues Under the Sea fu girato in varie località in Giamaica e nelle Bahamas, con le scene nella grotta filmate sotto quello che oggi è lo Xtabi Resort sulla scogliera di Negril. Le riprese iniziarono nella primavera del 1954. Alcune sequenze in esterni furono così complesse che richiesero un equipaggio tecnico di oltre 400 persone.

Il film presentò molte altre sfide, e il superamento dei costi durante la produzione, il che lo rese uno dei film più costosi prodotti a quel tempo (superando il film del 1939 Gone With the Wind). 20,000 Leagues Under the Sea ricevette recensioni positive da parte della critica, fu il secondo film con il più alto incasso dell'anno (dopo White Christmas), e divenne un notevole classico della Disney. Il pubblico lo ricorda con affetto soprattutto per la sua sequenza della battaglia contro il calamaro gigante così come dello stesso Nautilus e dell’interpretazione di Nemo di James Mason. Il film detiene attualmente una valutazione di approvazione del 91% presso il sito web Rotten Tomatoes, con il consenso di essere: “Una delle più belle avventure live-action della Disney, 20,000 Leagues Under the Sea porta il classico racconto di fantascienza di Jules Verne alla vita vivace, e presenta un impressionante calamaro gigante”. Il film è stato anche molto apprezzato per le performance degli attori protagonisti.

Questa fu la prima volta che grandi star di Hollywood come Kirk Douglas, James Mason e Peter Lorre apparvero in un film Disney, anche se Robert Newton, un noto attore in film inglesi, aveva interpretato Long John Silver in Treasure Island della Disney (1950), e Richard Todd, un'altra nota stella del cinema britannico, era apparso in una versione Disney Technicolor di The Story of Robin Hood and His Merrie Men (1952). Mason in particolare fu scelto per la sua interpretazione del capitano Nemo come molte persone che prima aveva visto sullo schermo più fortemente identificate di lui in questo ruolo. Alla versione originale del film, il critico cinematografico del New York Times Bosley Crowther fece al film una critica generale positiva affermando che, “fantastico e favoloso è il film “live action” di Walt Disney, tratto 20,000 Leagues Under the Sea di Jules Verne”. Girato in cinemascope e a colori, è tanto ampio quanto lungo (128 minuti), e dovrebbe far provare una sensazione, almeno ai bambini”. Il moderno critico cinematografico Steve Biodrowski disse che il film è “molto superiore alla maggior parte degli sforzi del genere del periodo (o di qualsiasi periodo), con il disegno di produzione e gli effetti tecnici che non hanno datato quasi nulla”.

Biodrowski aggiunse anche che il film “può occasionalmente soccombere ad alcuni problemi inerenti al materiale di origine (la natura episodica non rallenta il ritmo), ma i punti di forza superano molto le mancanze, rendendo questo uno dei più grandi film di fantascienza mai realizzato”. Disneyland utilizzò il set originale come un’attrazione per camminare dal 1955 al 1966. Il Walt Disney World Resort's Magic Kingdom ebbe anche una cupa giostra di nome 20,000 Leagues Under the Sea: Submarine Voyage dal 1971 al 1994 che consisteva in un viaggio sottomarino, con l'attacco del calamaro gigante. Per questo giro, la voce dell’artista Peter Renaday sostituì quella di James Mason nel ruolo del Capitano Nemo. Nel 1994, una passeggiata al Disneyland Paris, chiamata Les Mystères du Nautilus, fu aperta, e nel 2001 al Tokyo DisneySea fu creata una cupa giostra Piuttosto che una colonna sonora tradizionale registrata sullo spartito o sul dialogo, due dischi in vinile uscirono in concomitanza con le due versioni del film. Entrambi gli album contenevano versioni condensate e molto alterate della sceneggiatura del film, senza l'uso di nessuno del cast del film per le voci dei personaggi. Inoltre, entrambi gli album sono stati narrati da Ned Land invece che da Aronnax, che racconta il film e il romanzo originale. Nessuno dei due album cita Nemo come effettivamente “folle”, come fa il film. Il 29 gennaio 2008, la Walt Disney Records pubblicò un album di 26 tracce digitali che contengono la musica della colonna sonora originale di Paul Smith di 20,000 Leagues Under the Sea, oltre che un libretto digitale che esplora la musica del film. Questo è stato il primo rilascio ufficiale della colonna sonora del film e può essere ottenuto solo attraverso iTunes Store. Il 6 gennaio 2009 la rivista Variety riportò in un articolo che un rifacimento intitolato 20,000 Leagues Under the Sea: Captain Nemo stava sviluppandosi alla Disney Pictures, con McG in trattative per dirigerlo e Bill Marsilli alla sceneggiatura.

Il film si sarebbe focalizzato sulle origini della figura centrale, capitano Nemo, e la costruzione della sua nave, il Nautilus. McG spiegò che il suo film sarebbe stato «più in sintonia con lo spirito del romanzo» rispetto al film di Fleischer, e che sarebbero state rivelate le origini di Nemo. Qualche tempo dopo, Justin Marks e Randall Wallace furono incaricati della riscrittura della sceneggiatura; ne uscì una versione piuttosto cupa e dalle atmosfere scure. Sean Bailey fu delegato alla produzione insieme alla Wonderland Sound and Vision. Per la parte di Nemo, McG pensò a Will Smith e Sam Worthington come candidati ideali, tuttavia, Smith rifiutò l'offerta e con Worthington non ebbe mai l'occasione di discuterne seriamente. Il 18 novembre 2009, la pre produzione fu congelata a tempo indeterminato e McG uscì dal progetto. Qualche settimana dopo l'annuncio del fermo del progetto, il produttore Sean Bailey avvicinò David Fincher come regista per un possibile riavvio orientato più verso l'azione e con un forte impatto visivo. Ciò che ne uscì fu il riavvio della produzione con Fincher alla regia e Scott Z. Burns alla sceneggiatura. Il tutto fu mantenuto nel più stretto riserbo, e il nuovo progetto fu annunciato nel maggio 2010.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti