Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


10-07-2014 - Film: Red Water (2003) di Charles Robert Carner

Red Water è un film horror del 2003 fatto per la televisione interpretato da Lou Diamond Phillips, Kristy Swanson, Gideon Emery e Coolio. Il film originariamente andò in onda sulla Turner Broadcasting System (TBS) nell'agosto 2003, e divenne uno dei film più quotati nella storia della stazione. Diretto da Charles Robert Carner e prodotto da Michael G. Larkin e Mitch Engel, il film racconta la storia di uno squalo Zambesi, che semina il terrore poiché risale un fiume nella Louisiana. La produzione costruì tre squali diversi per rappresentare l’unico squalo Zambesi nel film. Uno di questi divenne il primo squalo animatronic a nuotare liberamente mai utilizzato in un film.

Come omaggio, il film utilizza la stessa targa della Louisiana che Hooper estrae dallo stomaco di uno squalo in Jaws (1975). Una piattaforma petrolifera provoca una grande esplosione e l’ex oliatore John Sanders (che ha lasciato il lavoro quando si è verificato uno scoppio su una piattaforma dove lui era il capo e causando la morte di quattro uomini) e il suo amico Emery sono assunti per portare la sua ex-moglie Kelly e il suo capo sul luogo. Nelle vicinanze, alcuni teppisti fanno immersioni per beni rubati che sono stati oggetto di dumping nelle vicinanze. Purtroppo, al tempo stesso, uno squalo Zambesi entra nel fiume e comincia a terrorizzare e uccidere le persone. Le persone di Emery, una tribù locale, credono che lo squalo sia uno spirito che protegge l'area in cui presumibilmente si manifesta il bene in forma fisica, come vendetta per la piattaforma petrolifera.

Diverse persone vengono uccise da esso e gli abitanti del luogo tentano di ucciderlo spingendolo a destra bloccando il fiume, verso la piattaforma petrolifera. Con tutte le morti, viene esposto un premio di $ 10.000 per l’uccisione dello squalo. Purtroppo John, Emery, Kelly e il suo capo vengono catturati dai sicari e il capo viene colpito a una gamba e in ultima analisi, sanguina a morte. L'impianto di perforazione petrolifera scoppia e due uomini vengono uccisi e lo squalo si presenta. John e Kelly sono costretti a tuffarsi per recuperare il bottino, ma uno dei cattivi uccide un altro per tenere il denaro per sé e per l'altro. John riesce a scappare dai sicari e dopo aver aiutato Kelly ed Emery a scappare, fa saltare in aria la sua barca, uccidendo uno dei sicari.

L'altro viene ucciso dallo squalo nel tentare di recuperare i soldi. John riesce ad attirare lo squalo sotto la piattaforma petrolifera ed Emery attiva il trapano e lo fa entrare nella bocca dello squalo, uccidendolo. John, Kelly ed Emery hanno un dente dello squalo come prova della loro uccisione (lo squalo morde John al piede e recupera un dente rotto) e discutono se raccogliere o no la ricompensa ma Emery, continuando a credere che lo squalo sia uno spirito in forma fisica, suggerisce che ora che è morto si dovrebbe solo farlo riposare in pace e John lancia il dente nel fiume. Pochi minuti vengono trovati dallo sceriffo locale che si presenta in elicottero per indagare su di loro.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti