Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


03-08-2014 - Lettera del 1580 che documenta un attacco di squalo

Fonte: G.P. Whitley, ref. “Fugger News-Letters”, page 40; 1924: London.

Questa lettera documenta un attacco avvenuto nel 1580 durante un viaggio tra il Portogallo e Cochin, India.


Ho visto molti tipi di pesci della quale ci sarebbe molto da scrivere, soprattutto di quelli che volano sopra il mare e hanno le ali. A questo molti non vogliono credere, ma li ho visti volare mille volte e appena saranno a portata di moschetto porterò le prove.

Ma ciò che più mi ha meravigliato sono stati altri grossi pesci che si trovano nel mare e
che mangiano l'uomo vivo, cosa della quale sono stato io stesso testimone. Infatti un uomo è caduto in mare dalla nostra nave a causa del vento forte e non avendo modo di aiutarlo diversamente gli abbiamo buttato un pezzo di legno assicurato ad una corda, oggetti preparati apposta per questo scopo, e quando finalmente riuscì ad aggrapparsi l'uomo pensava di essere in salvo.

Ma quando l'equipaggio ha tirato la cima, più o meno a una distanza della metà di un tiro di moschetto, da sotto la superficie del mare un grande mostro chiamato Tiburon ha attaccato l'uomo facendolo a pezzi prima che potesse essere tirato su. In molti lo videro, sicuramente è stata una morte dolorosa.

http://www.squali.com/attacchi_di_squalo/archivio_isaf//1510.01.10.R-Portugal-Cochin.pdf


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti