Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


21-08-2014 - Branco di cefali semina il panico sulle spiagge di Ostia

Ostia, 20 Agosto. – Sono stati i bagnanti ad accorgersene e ad avvertire i bagnini dei due impianti balneari di lungomare Amerigo Vespucci, la Bicocca e Bagni Bettina. Immediatamente tutti sono usciti dall’acqua ma sono rimasti a riva incuriositi dai movimenti nell'acqua. Il tratto di mare è quello dell’11 agosto, quando furono avvistati due squali, uno più grosso sotto costa e uno più piccolo pià al largo.

“Nessuna paura – spiega Michele De Fazio, concessionario de La Bicocca e discendente di una delle prime famiglie di pescaori di Ostia – Non si trattava di squali ma di un branco di cefali giunto sotto riva inseguito dai pesci serra”.

“Nessuno ci ha dato direttamente l’allarme – conferma Rosario Frebbraro, comandante dell’Ufficio Locale Marittimo – In ogni caso, dopo il tam tam sui social network, siamo andati anche noi sul posto ma non abbiamo trovato nulla di anomalo”. “Io ne ho visto uno di grossa taglia e tre-quattro più piccoli intorno a pochi metri dalla riva” racconta una ragazza che si trovava in spiaggia al Bagni Bettina.

Il panico da psicosi, a questo punto, è più che evidente nelle acqua frequentate dai bagnanti a Ostia. Ci sono già stati quattro avvistamenti di squali in zona. Il 17 luglio diverse miglia al largo, uno squalo mako di circa un metro era rimasto impigliato all’amo di un pescatore che poi l'ha liberato. Molto più affollato e fotografato l’avvistamento di lunedì 11 agosto lungo il tratto di mare dallo stabilimento ”La Marinella” fino al ”V-Lounge”. Il 13 agosto uno squalo è stato notato prima da un diportista a bordo del suo gommone a circa 500 metri dalla riva del 3° cancello di Castelporziano, poi, dopo poco anche a riva all’altezza del 6° Cancello. Infine lunedì scorso alle sei del mattino davanti alla spiaggia libera di piazzale Magellano, al “Curvone”.

http://www.sostenitori.info/litorale-romano-con-psicosi-squalo-bagnanti-in-fuga-ma-e-un-branco-di-cefali/


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti