Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


22-10-2014 - Ultimi studi suggeriscono che il Megalodon si sia estinto 2,6 milioni di anni fa

L'articolo completo è stato pubblicato il 22 ottobre su PlosOne.Org, che potete leggere in inglese nel link originale

Il Carcharocles Megalodon ("Megalodon") è il più grande squalo mai vissuto. Sulla base della sua distribuzione, morfologia dei denti e fauna associata, è stato suggerito che questa specie fosse un predatore cosmopolita all'apice della catena alimentare, che si nutriva di mammiferi marini dal Miocene medio al Pliocene (15,9-2,6 Ma).

La teoria prevalente suggerisce che l'estinzione dei predatori apicali influisca sulle dinamiche dell'ecosistema, di conseguenza, conoscere il periodo di estinzione del C. Megalodon è un passo fondamentale verso la comprensione degli effetti di un tale evento negli ecosistemi passati. Tuttavia, il tempo di estinzione di questa importante specie non è mai stata valutata quantitativamente.

Considerando le più recenti informazioni sul di C. Megalodon derivanti da pubblicazioni scientifiche e reperti fossili e facendo uso del nuovo modello Linear Estimation (OLE), i risultati suggeriscono che il C. megalodon si sia estinto circa 2,6 milioni di anni fa. Inoltre, si è evidenziato che l'affermazione delle moderne gigantesche balene filtratrici si è manifestata dopo l'estinzione del C. Megalodon.

Di conseguenza, lo studio dei tempi di estinzione del C. Megalodon fornisce la base per migliorare la nostra comprensione degli adattamenti delle specie marine alla rimozione dei predatori, fornendo gli elementi per la conservazione nel tempo degli ecosistemi moderni.

http://www.plosone.org/article/info:doi/10.1371/journal.pone.0111086


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti