Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Link originale  Specie coinvolta: Squalo dalle spalline - Hemiscyllium ocellatum
        Stampa pagina  


27-10-2014 - Alcuni squali si adattano bene all'inquinamento

Le emissioni di gas serra provocano tra le altre cose anche l'acidificazione del mare e gli esperti sono preoccupati sugli effetti che questo potrebbe avere sulle speciemarine. Per questo alcuni ricercatori del Centro di eccellenza per lo studio della barriera corallina dell'università australiana James Cook coralcoe.org.au ha realizzato un esperimento su un gruppo di squali spallina esponendoli ad alti livelli di CO2. Gli squali spallina, dal corpo slanciato e muso corto, abitano i mari dell'Australia settentrionale e sono caratterizzati da macchie scure sul corpo.

L'indagine ha mostrato che questi squali, abituati a trovare rifugio nella barriera corallina con bassi livelli di ossigeno, sono in grado di tollerare bene l'aumento dell'anidride carbonica in acqua. Gli scienziati hanno esposto gli squali ad alti livelli di CO2 per due mesi, tenendo sotto controllo il loro sistema respiratorio e misurando la quantità di ossigeno di cui avevano bisogno per mantenere attive le funzioni vitali.

Il prossimo passo fondamentale per avere altri elementi di analisi sarà però valutare la reazione di altre specie di squali all'aumento dell'acidificazione del mare. Gli squali spallina, infatti, si sono rivelati più adattabili poiché, secondo gli studiosi, sono abituati a vivere nelle acque basse della barriera corallina dove naturalmente possono sperimentare alti livelli di CO2. Le specie abituate a vivere in mare aperto invece potrebbero rivelarsi ben più sensibili, come temono gli esperti. Sapere quali sono le specie più sensibili e quali meno è un aiuto prezioso per gli scienziati che studiano la possibile evoluzione futura degli ecosistemi marini.

http://www.coralcoe.org.au/


Altre notizie relative alla specie coinvolta: Squalo dalle spalline - Hemiscyllium ocellatum

   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti