Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


22-06-2015 - Nuovo progetto di tutela degli squali in Sudafrica

E' partito a febbraio 2015 il nuovo progetto di tutela degli squali in Sudafrica, in collaborazione con una ONG locale.

Negli ultimi cinquant’anni, la fauna selvatica del mondo si è impoverita del 40%; è per questo che abbiamo deciso di agire subito per incoraggiare la tutela delle specie a rischio nelle comunità locali e tra i giovani”, ha affermato Ingrid Sprake, coordinatrice dei progetti di Tutela Ambientale.

L’iniziativa coinvolgerà volontari da tutto il mondo e sarà basata ad Hermanus, sulle rive della Waklker Bay, zona ampiamente popolata da diverse specie di squali, compresi gli squali bianchi.“Il Sudafrica è uno dei pochi luoghi al mondo in cui questi animali fanno ritorno regolarmente e questo fa sì che sia un luogo ideale per la ricerca”.

I volontari si dedicheranno al monitoraggio degli squali e dei loro spostamenti, raccoglieranno dati e condurranno campagne di sensibilizzazione nelle comunità locali sull’ importanza della lotta all’ estinzione degli squali attraverso la pratica di una pesca sostenibile che non danneggi questi animali.

“I dati che raccoglieremo saranno analizzati dal nostro team di esperti internazionali in materia di squali”, dice Sprake. La speranza è che i dati certi, ottenuti da questo progetto, siano in grado di smuovere organismi competenti sia locali che internazionali in merito alla tutela degli squali, al fine di ottenere una legislazione che miri ad arginare il problema.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti