Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Link originale  Specie coinvolta: Spinarolo - Squalus acanthias
        Stampa pagina  


17-07-2015 - Inviasione di squali nella costa del Sussex in Gran Bretagna

Oltre 50 squali, alcuni fino a un metro e mezzo di lunghezza, hanno nuotato in acque poco profonde, vicino alla costa nel West Sussex.

E’ stata davvero una sorpresa per le Guardie Naturali incontrare un gruppo di almeno 50 squali che nuotavano in acque con marea crescente nel West Sussex. Le riprese video mostrano decine di pinne volteggiano in acqua alta pressappoco fino al ginocchio a nella riserva di fauna selvatica a Medmerry, vicino Selsey.

La società che gestisce la riserva ha dichiarato che è un avvistamento di gruppo “senza precedenti” e che gli animali sono stati identificati come segugi, un tipo di squalo che di solito si trova in mare aperto e non nelle acque costiere.
Il custode della riserva, Peter Hughes, che ha fatto il filmato ha dichiarato: “E ‘stato sorprendente C’erano solo questi enormi pesci ovunque in acque che si e no arrivano alle ginocchia.

“Partiamo dal presupposto che sarebbero venuti a nutrirsi di granchi e altri organismi marini che si trovano a riva a Medmerry. Sapevamo da tempo che questo sarebbe stato un ottimo posto per la fauna selvatica, ma non credo che nessuno si potesse aspettare questo!”

Uno squalo segugio può crescere fino a 159 cm di lunghezza e pesare più di 13 kg, vivono in acque poco profonde e regolarmente vengono abbastanza vicino alla terraferma, tanto che sono spesso preda dei pescatori anche dalla riva.

http://www.blueplanetheart.it/2015/07/16/invasione-di-squali-sulla-costa-del-sussex-in-gran-bretagna-video/



Altre notizie relative alla specie coinvolta: Spinarolo - Squalus acanthias

   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti