Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Link originale  Specie coinvolta: Squalo di fiume della Nuova Guinea - Glyphis garricki
        Stampa pagina  


14-10-2015 - Glyphis d'acqua dolce ritrovato in Papua N.Guinea al mercato dopo 50 anni

Nel corso di una recente spedizione di ricerca in Papua Nuova Guinea, un team internazionale di scienziati si è imbattuto in alcune mascelle e pinne di squalo insolite in un mercato del pesce sulla piccola isola di Daru. Le analisi hanno confermato che appartenevano a squali Glyphis Glyphis e Glyphis garricki, due rare specie d'acqua dolce che non erano più state documentate in Papua Nuova Guinea dal 1970. Dopo aver istruito i pescatori locali e avergli fornito le attrezzature per la ricerca, il team è stato presto in grado di studiare i primi esemplari adulti di squali di fiume della Nuova Guinea (Glyphis garricki) mai osservati dagli scienziati.

Questi cosiddetti "squali di fiume" del genere Glyphis genere sono tra gli squali più sconosciuti e in pericolo di estinzione del pianeta. Riconoscibili dai loro occhi relativamente piccoli, i Glyphis si trovano in grandi fiumi e nei vicini habitat oceanici costieri dell'Indo-Pacifico, tra cui l'Australia settentrionale, Papua Nuova Guinea, Indonesia, India e Pakistan.

"Lo squalo toro e gli squali fiume del genere Glyphis sono gli unici squali che possono vivere in acqua dolce per lunghi periodi di tempo, mentre molti altri squali possono tollerare ambienti di estuario a diversi gradi di salinità", ha detto Gavin Naylor del College di Charleston, un coautore dello studio.

Anche se il 24 per cento di tutte le specie conosciute di squali e dei loro parenti sono considerate a rischio di estinzione dalla Lista Rossa IUCN, i Glyphis sono in condizioni particolarmente cattive, essendo minacciati non solo dalla pesca eccessiva che colpisce molte specie di squali, ma anche dalla distruzione degli habitat causati dalla costruzione di dighe, dallo sviluppo di agglomerati umani costieri e dall'inquinamento.

Inoltre risentono della difficoltà di sensibilizzazione dell'opinione pubblica per il sostegno alle le specie meno note. "L'ondata di sostegno pubblico per la conservazione degli squali è profondamente incoraggiante, ma tende ancora a concentrarsi maggiormente sulle specie più carismatiche", ha dichiarato Sonja Fordham, presidente di Shark Advocates International. "Proteggere le centinaia di piccole specie semisconosciute ma a rischio di estinzione, può non essere semplice."

La spedizione di ricerca che ha individuato gli squali era parte di un progetto di collaborazione pluriennale per portare esperti di squali provenienti dagli Stati Uniti e dall'Australia nei luoghi di maggiore biodiversità con relativamente carenti di infrastrutture scientifiche, tra cui Papua Nuova Guinea, Indonesia e Borneo. "L'obiettivo principale del progetto è quello di fornire le informazioni necessarie sugli squali e razze di Papua Nuova Guinea, per consentire a questa nazione la loro gestione sostenibile.", ha detto Will Bianca del CSIRO, autore principale dello studio. "Questo è fondamentale da un punto di vista regionale, perché la maggior parte delle specie di squali ha una distribuzione che riguarda più Paesi e quindi abbiamo bisogno di capire l'impatto del loro sfruttamento in tutta le aree coinvolte, per essere in grado di gestire correttamente la loro popolazione."

Un passo importante nella protezione di una specie è la raccolta di dati scientifici sulla loro distribuzione. "Negli ultimi dieci anni o giù di lì, l'aumento dei dati sulle due specie che si trovano nel nord dell'Australia ha drasticamente migliorato le conoscenze su questo gruppo di squali e permetterà una comprensione più diretta delle azioni da intraprendere", ha detto White. Il suo team continuerà a lavorare con gli abitanti dei villaggi locali per studiare gli squali Glyphis di Daru, così come le altre specie minacciate e sufficientemente studiati in tutto l'Indo-Pacifico.

https://www.washingtonpost.com/news/speaking-of-science/wp/2015/10/13/freshwater-sharks-rediscovered-in-papua-new-guinea-fish-market-after-50-years/?p


Altre notizie relative alla specie coinvolta: Squalo di fiume della Nuova Guinea - Glyphis garricki

   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti