Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


28-12-2015 - Attacco mortale nei Caraibi a un naufrago

Uno squalo ha ucciso un uomo durante il tentativo di salvataggio da parte della guardia costiera olandese nelle acque del Mar dei Caraibi, il giorno 21 Dicembre 2015. Era uno dei sette venezuelani la cui barca si è capovolta vicino ad Aruba è ed morto dopo dopo essere stato attaccato prima che fosse salvato. Non si sa che specie sia responsabile dell'attacco, ma gli squali tigre sono molto comuni nelle acque dei Caraibi.

In un resoconto della tragedia, il portavoce della guardia costiera caraibica olandese, Roderick Gouverneur, ha detto che l'uomo era aggrappato a una boa di salvataggio quando è stato notato da l'elicottero della guardia costiera, che ha calato un verricello con un soccorritore per metterlo in salvo. Tuttavia, proprio mentre il soccorritore stava per raggiungerlo, l'uomo è stato attaccato da uno squalo che gli ha procurato ferite mortali.

I soccorritori sono riusciti ugualmente a raggiungerlo dopo l'attacco, ma l'uomo è morto durante il trasporto in ospedale. Gouverneur ha detto che quattro uomini hanno remato sopra un frigorifero e sono stati salvati e assistiti per la disidratazione, mentre altri due uomini sono morti quando la barca è affondata.

Il battello era in viaggio da Bonaire ad Aruba per vendere whisky, capita spesso che i Venezuelani viaggino su barche cariche di merci per venderle in tutte le isole caraibiche olandesi.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti