Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

Link originale  Specie coinvolta: Palombo fasciato o squalo leopardo - Triakis semifasciata
        Stampa pagina  


09-01-2016 - Il naso-navigatore dello squalo leopardo

Nel naso dello squalo leopardo c'è una sorta di navigatore che gli consente di seguire percorsi rettilinei nei lunghi spostamenti in oceano. Grazie all'olfatto, questo animale percepisce infatti i cambiamenti chimici nell'acqua mentre nuota, e così riesce a orientarsi. A dimostrarlo è uno studio pubblicato sulla rivista Plos One dall'università di San Diego, che ha condotto un esperimento sull'animale.

I ricercatori hanno catturato 25 esemplari di squalo leopardo lungo la costa, e a circa la metà del campione hanno ridotto temporaneamente il senso dell'olfatto. In seguito hanno portato tutti gli esemplari a 9 km dalla costa e hanno monitorato il tempo impiegato per ritornare verso la riva. Gli squali con l'olfatto intatto hanno percorso questo tragitto in tempi più brevi, e seguendo percorsi semplici, mentre l'altra parte del campione ha impiegato più tempo seguendo strade più tortuose.

Lo studio, spiegano gli autori, dimostra in modo sperimentale che l'olfatto contribuisce alla navigazione oceanica degli squali, presumibilmente a causa della capacita dei loro nasi di percepire i gradienti chimici nell'acqua.

http://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0143758


Altre notizie relative alla specie coinvolta: Palombo fasciato o squalo leopardo - Triakis semifasciata

   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti