Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


22-06-2016 - Gli squali non sono cambiati in milioni di anni, giusto? Sbagliato!

Se il successo evolutivo è misurato in termini di durata, allora i pesci Condritti sono uno dei gruppi di vertebrati di maggior successo. Il loro lignaggio si è protratto per più di 400 milioni di anni ed è sopravvissuto a numerosi eventi di estinzione di massa, tra cui quella che notoriamente ha ucciso i dinosauri.

La gente spesso fraintende questa affermazione e capisce che le specie esistenti di squali, razze e chimere, sono animali antichi che non sono cambiati in milioni di anni. Ciò non potrebbe essere più lontano dalla verità. Le estinzioni di massa sono spesso seguite da un rapido adattamento degli organismi superstiti che si evolvono e occupano le nicchie lasciate vuote.

Ciò significa che i pesci Condritti hanno avuto un enorme opportunità di evolvere e diversificare nel corso della loro lunga storia. Il risultato è un gruppo di specie di squali, razze e chimere moderni estremamente adattate che mostrano una diversità di forme morfologiche ed ecologiche.

La foto mostra il chondrocrania (scatola cranica) di appena 15 specie diverse, e indica la diversificazione che esiste nell'albero della vita dei condritti. In questo modo è possibile mappare la variazione per ogni tratto di interesse sull'albero filogenetico e usarlo per studiare come il tratto si è evoluto.

https://experiment.com/u/BMN5vw


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti