Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

 Specie coinvolta: Grande squalo bianco - Carcharodon carcharias
        Stampa pagina  


18-10-2016 - Circeo, novembre 1964: incontri ravvicinati con lo squalo bianco sulla secca del quadro

Fonte: "Squali del Mediterraneo" A.Giudici - F.Fino - ATLANTIS

Venerdì 18 novembre 1964 due pescatori subacquei, Gino Felicioni e Cesare Polidori, in immersione sulla solita "secca del Quadro" del Circeo, ebbero uno spiacevole e pericoloso incontro con una coppia di grandi squali bianchi.
Non era la prima volta che su questa grande secca, che si estende per molte miglia quadrate al largo del promontorio del Circeo, subacquei e pescatori incontravano e venivano attaccati dagli squali (casistica culminata con il drammatico attacco mortale al fotografo Maurizio Sarra).

Il racconto dell'attacco e della successiva cattura di uno dei due squali bianchi da parte dei due subacquei ci viene raccontato dal compianto Raniero Maltini, che pubblicò su Mondo Sommerso una accurata descrizione dell'accaduto.

"...a trenta metri di profondità, sulla secca del Quadro, era tutto come al solito quel venerdì 18 novembre. Gino Felicioni e Cesare Polidori vi si erano immersi insieme. Avevano raggiunto la secca a bordo del "Ros": dieci metri, diesel da 50 hp, ecoscandaglio e compressore. Il mare era calmo e l'acqua non era poi neanche troppo fredda .(...) Cesare, quella volta nonostante l'attenzione, aveva però perso di vista Gino, il quale pinneggiava senza far rumore intorno alla tana delle ombrine, e s'era indugiato a studiare una tana con la cernia dentro. Non aveva fretta. Si sentiva molto bene e gli piaceva far le cose con calma. D'un tratto si vide sciamare intorno un plotone di pesci pilota. Si voltò istintivamente e vide venir fuori dalla foschia dell'acqua leggermente torbida uno squalo scuro che avanzava con la massa terrificante del suo corpo mastodontico. In quel momento, pur attanagliato dalla paura, Cesare cercò di non farsi prendere dal panico: pensò rapidamente a tante cose, rimproverandosi anche per essere ritornato al Quadro, ben sapendo della presenza di queste belve, che aveva visto tante volte con i propri occhi.

(...) Si fece forza, e reagì con calma e con decisione: non voltò le spalle allo squalo, ma lo fronteggiò puntandogli contro. La bestiaccia s'allontanò, ma lui non ebbe neanche il tempo di accorgersene, si può dire, ché lo squalo ritornò sui suoi passi e cominciò a descrivere minaccioso dei giri concentrici intorno a lui. Quando Cesare decise di tentare di risalire verso la superficie, i giri s'erano ormai stretti paurosamente. Un estremo tentativo di spaventare il bestione andò a vuoto: infatti il colpo di arbalete sparato da circa due metri, non scalfi nemmeno la pelle dell'animale. Mentre lui saliva verso la superficie, lo squalo s'incollò quasi alle sue pinne e non lo mollò un istante. Quando riemerse si mise a gridare, all'indirizzo della barca. Il "Ros" arrivò velocemente ma, per l'abbrivio, andò a fermarsi 100 metri più in là. (...) Cesare si immerse ancora. E ancora si ritrovò quasi faccia a faccia con lo squalo, che non si era stancato di puntare le sue pinne nere. Quando nuovamente riemerse, la barca era accanto a lui e fu issato rapidamente a bordo dai compagni. Nel frattempo anche Gino era emerso lontano e agitava un braccio. Il "Ros" puntò su di lui e lo prese a bordo. Gino raccontò senza apparente eccitazione, che aveva sbagliato una cernia fuori tana e che quest'errore lo aveva salvato da uno squalo. Dopo il colpo andato a vuoto, aveva recuperato l'asta e ricaricato il fucile e s'era messo a vedere se aveva qualche possibilità di sparare ancora alla cernia da un'altra posizione: perciò fu costretto a spostarsi. Pochi attimi più tardi, proprio nel punto in cui Gino si trovava prima, notò una sagoma scura. Passò lentamente e sparì al limite della visibilità. (...) Mentre Gino si sfilava il corpetto della muta sul "Ros", spuntò dall'acqua una terribile falce nerastra. Uno squalo di proporzioni gigantesche, lungo almeno sei metri e mezzo, venne su per grattarsi la schiena contro il salvagente del "Ros", che era stato gettato in acqua con una cima legata ad un'ancora per segnalare il punto più basso della secca. Lo squalo era a non più di quattro metri quando Gino afferrò il fucile subacqueo e sparò un colpo inutile. La pinna svettava tutta fuori dell' acqua. Era lunga circa ottanta centimetri e forse più. Si trattava d'una enorme femmina con una macchia scura dietro la pinna pettorale destra, certamente era lo stesso bestione che aveva attaccato per un quarto d' ora Cesare Polidori sott' acqua; il maschio invece era quello nel quale s'era imbattuto Gino e che ora stava circolando a poco più di trecento metri, mentre la sua compagna giocava col salvagente".

I due subacquei decisero di organizzare una battuta di pesca nei giorni successivi, per tentare di catturare i due squali e, con altri amici e con una seconda imbarcazione, armarono una lunga coffa, ancorata sul fondo, dotata di galleggianti per farla orientare in base alla corrente, a cui attaccarono catene di varie lunghezze con grossi ami da pescecane. Gli ami furono innescati con carne di cavallo o mammella di vacca intrisa di sangue. L' ancoraggio di questo sistema di coffe venne effettuato mediante un grosso bidone riempito d'acqua, per evitare la possibilità che lo squalo, una volta abboccato all'amo, potesse esercitare troppa forza contro un ancoraggio fisso e strappare la catena o il nylon con cui erano collegati tra di loro i barili galleggianti. Tra un bidone e l'altro c'erano circa 20 metri e le catene a cui erano collegati gli ami erano di diverse lunghezze, per poter arrivare a profondità diverse e aumentare la possibilità della cattura. Vi sono vari tipi di esche e di inneschi e ogni pescatore ha il suo modo, più o meno segreto, per dare la massima efficacia all'esca e per attirare le prede. Chi usa pasturare con bidoni pieni di sangue, chi con sacchetti pieni di spugna intrisa di sangue, chi mediante ultrasuoni o pesci feriti.

Il racconto della battuta di pesca riprende poi così:

"Il "Sayonara" trovò ben quattro ami strappati, mentre il quinto era intatto. In realtà, tra la catena e il bidone galleggiante era stato messo del nylon che lo squalo aveva potuto spezzare seguendo un sistema ingegnoso, già osservato sui palombi. Mettendosi col corpo lungo la catena, l'animale stringe questa sotto la pinna pettorale, mette in tensione la coffa, quindi dà dei terribili colpi secchi con la coda fino a che riesce a tagliare il nylon. Dei due ami del "Ros", uno era stato anch'esso strappato dallo squalo.
Il "Sayonara" rimase in mare quasi tutto il giorno, e dalle sette del mattino a mezzogiorno un grosso squalo gli girò intorno ininterrottamente; aveva una macchia scura sotto la pinna pettorale destra! Il "Sayonara" aveva di poppa una boa con la catena e con l'amo innescato con carne di cavallo. Lo squalo si faceva annunciare da un sordo rimescolio d'acqua; una mezza dozzina di pesci pilota giallo-arancione a righe nere, che potevano pesare dal mezzo chilo al chilo, lo precedevano di un paio di metri. Due volte l' animale si avvicinò al "Sayonara" e due volte Giustiniano gli sparò col "Greener" senza colpirlo. Dopo il lungo carosello con tutta la sua numerosa corte di pesci pilota, lo squalo s'allontanò definitivamente." (...)
Dopo questa infruttuosa battuta, fu deciso di riprendere il mare il martedì successivo, e una barca portò le coffe nuovamente nel punto dove erano stati avvistati in precedenza gli squali. Questa volta non venne fatto l'errore di unire la cima di nylon alla catena, che fu agganciata direttamente ai bidoni galleggianti. Il gruppo, a bordo delle due imbarcazioni, decise di passare la notte a guardia dei bidoni, alternandosi di guardia per dare l' allarme nel caso i pescecani avessero abboccato.

"...verso le due e mezzo, prima ancora di ancorarmi passammo in rassegna le varie coffe, sia nostre che del "Sayonara", ma tutto era tranquillo e niente lasciava prevedere ciò che sarebbe successo da lì a poche ore. L'ultimo turno di veglia venne fatto da Guido Tigri. Il freddo era intenso e Guido faceva degli sforzi per non battere i denti. (...) Alle cinque e mezzo, quando le prime strisce di rosa incominciavano a rigare il mare, dal "Sayonara", che nel frattempo era arrivato, partirono alcuni colpi di fucile. Guido fu l'ultimo a svegliarsi sul "Ros", rimasto per diverso tempo senza guardia. Dal "Sayonara" vedevano un impermeabile giallo fuori dalla tuga che si agitava come un ubriaco e non riuscivano a capire come mai non rispondevamo ai segnali. Il mistero fu svelato quando spiegammo che si trattava soltanto d'un impermeabile giallo appeso fuori dalla tuga che faceva strani movimenti mosso dal vento. Dal "Sayonara" smisero di sparare quando si accorsero di aver attirato la nostra attenzione. Uno dei tre bidoni, quello di mezzo, era semi-affondato ed il "Sayonara" era vicino a questo. Gli altri due erano perfettamente a galla. Il bidone di mezzo non sembrava opporre molta resistenza. Faceva vagamente sospettare un peso all'estremità della catena, che venne salpata piano piano. La sensazione che uno squalo fosse afferrato all'amo in fondo alla grossa catena fu improvvisa. La resistenza aumentò man mano che la catena saliva. Sul "Sayonara" si vissero momenti di sospensione. Tutti e quattro gli uomini erano come uniti loro stessi alla catena. Finché si cominciò a scorgere dalla profondità una testa enorme appiattita e le larghe pinne pettorali dello squalo. Un amo gli trapassava la guancia. Era rimasto attaccato a quell'amo per qualche ora e doveva essere stanco di tirare.
Lo squalo si fece alare quasi sotto la barca senza opporre molta resistenza. Quando il suo naso, le fauci socchiuse e gli occhi spuntarono dall'acqua egli ci apparve in tutta la sua mostruosità e mi venne in mente la definizione che ne aveva dato William Travis, in un suo famoso libro : "il più perfetto meccanismo di distruzione creato dalla natura". Non appena fu tirata sottobordo, la bestia si scosse improvvisamente cominciando a menare furiosi colpi di coda; in barca scoppiò allora il caos. Chi correva a destra, chi correva a sinistra. S' intralciavano a vicenda mentre a pochi metri di distanza, impotenti e sbigottiti, assistevamo all'azione. Lo squalo sembrava aver recuperato in pieno la sua forza scatenata. (...)

Giustiniano però mantenne chiare le idee. Afferrò la prima arma che gli venne sottomano e sparò al bestione, che stava si e no a un metro di distanza. Il colpo della doppietta calibro 12 sparato a lupara investì lo squalo sulla testa, ma i pallini si fermarono a fior di pelle formando una larga macchia nera. Giustiniano allora caricò il "Greener" e mirò questa volta dietro le branchie. L'arpione s'infilò nella dura pelle come se fosse burro e penetrò in profondità. Un fiotto di sangue tinse di rosso l'acqua tutt'intorno. Lo squalo perse rapidamente le forze e incominciò a sussultare. Ora davvero era agli ultimi suoi istanti di vita. Richiamato dal sangue del compagno morente in quel momento apparve vicino al "Sayonara" il secondo squalo, la femmina. Sei, forse sette metri di lunghezza, cominciò a girare indecisa intorno alla barca. Un giro, due giri, sempre più vicino, poi un terzo passaggio questa volta sotto la barca. Giustiniano preparò il "Greener". Man mano che si avvicinava, la grande pinna caudale tendeva a sparire sotto il pelo dell'acqua. Ancora un po' e lo squalo sarebbe ripassato sotto la barca. In altri momenti le pinne dorsale e caudale emergevano nettamente dall'acqua. Ma ora la sorte del compagno rendeva prudente la femmina che raramente sfiorava la superficie, mostrando il dorso. Era a circa otto metri dal "Sayonara" quando Giustiniano lasciò partire il colpo di "Greener". L'arpione saettò velocissimo e s'andò ad infilare subito sotto la pinna dorsale. Per due secondi abbondanti non vi fu reazione. Il tempo sembrò essersi fermato come in una fotografia, quindi la grossa sagola di nylon cominciò a filare velocemente. Finiti i cinquanta metri del nylon, la boa di segnalazione, lanciata in mare partì come un razzo sollevando una scia di spuma sull'acqua. A bordo del "Sayonara" la confusione era scomparsa; interpretando intuitivamente un loro gesto ci gettammo all'inseguimento della boa con il "Ros". Aumentammo l'andatura sempre più, senza però riuscire a raggiungere la boa che correva come un motoscafo. Continuò la sua corsa per circa 250 metri. quindi rapidamente scomparve sott'acqua. Quando riemerse, dopo alcuni secondi, galleggiava immobile. Ci precipitammo a recuperarla. Attaccato all'arpione c'era un largo brandello di carne. Lo squalo purtroppo se n'era andato.

Ricomparve più tardi, mentre stavamo trainando lo squalo catturato, che avevamo legato con una cima a poppa. La femmina si manteneva sempre ad una notevole distanza dalle barche, e ci seguì fin quasi nel porto di Terracina. non scoraggiata nemmeno da un altro colpo di "Greener" in un momento in cui, ripresa confidenza, si era nuovamente avvicinata. Il colpo però non era andato a segno. (...) Quando mancava poco al porto vedemmo la femmina, indecisa, rallentare l'andatura, farsi più lontana, scomparire infine. " Lo squalo catturato era un maschio di Carcharodon carcharias della lunghezza di 320 cm. e del peso di 380 chilogrammi. La femmina dello squalo bianco, dopo ripetute ricerche lungo la secca del Quadro, non venne più avvistata.


Altre notizie relative alla specie coinvolta: Grande squalo bianco - Carcharodon carcharias

29-11-2017 Storia dello squalo bianco nell'alto Adriatico

28-11-2017 La vita in Adriatico del grande squalo bianco

03-11-2017 Avvistamento non documentato di squalo bianco a Fano vicino alla costa

28-10-2017 Squalo bianco filmato al largo di Rimini

12-09-2017 Attacco in Australia Abe McGrath

31-08-2017 Attacco in Australia a Marcel Brundler

24-08-2017 Stati Uniti, squalo bianco attacca foca vicino a una spiaggia affollata

19-07-2017 Attacco in Sudafrica a Zoe Steyn

28-06-2017 Secondo il giornalista Graeme Pullen uno squalo bianco minaccia le spiagge in Inghilterra

24-06-2017 Ancora uno squalo bianco ucciso dalle orche in Sudafrica

18-06-2017 Nuoto, l'ultima di Phelps: sfiderà uno squalo bianco

12-06-2017 Ricordati che io lo squalo bianco l’ho guardato negli occhi

25-05-2017 Un altro squalo bianco morto in Sudafrica, ma stavolta le orche non c'entrano

09-05-2017 Sudafrica, orche uccidono un altro squalo bianco

07-05-2017 Sudafrica: orche attaccano e uccidono due squali bianchi

20-04-2017 Australia considera abbattimenti selettivi di squali dopo attacco a Laeticia Brouwer

18-04-2017 Attacco mortale in Australia a Laeticia Brouwer

01-12-2016 Drammatico attacco di uno squalo bianco a una foca a Cape Cod, Massachusetts

03-11-2016 Australia, squalo nuota sotto surfista ma lui non se ne accorge

19-10-2016 Perché nessun acquario ospita un grande squalo bianco

18-10-2016 Circeo, novembre 1964: incontri ravvicinati con lo squalo bianco sulla secca del quadro

18-10-2016 Circeo, tonno quasi tagliato in due dal morso di uno squalo

14-10-2016 Messico, video di uno squalo bianco che entra in una gabbia con dentro un subacqueo

01-10-2016 L'atleta paraolimpico Achmat Hassiem tutela gli squali dopo esserne stato vittima

09-09-2016 Il mare ha bisogno degli squali bianchi

02-09-2016 Nursery di squali bianchi scoperta a Long Island, New York

12-07-2016 Il ritorno del grande squalo bianco nelle Isole Baleari

04-06-2016 E' morto Ben Gerring, il surfista attaccato Martedì scorso in Australia

04-06-2016 Nelle acque di New York ci sono più squali bianchi di quello che immaginiamo

03-06-2016 Il Megalodon e il grande squalo bianco non sono strettamente correlati

02-06-2016 Australia: ucciso e abbandonato squalo bianco di 4m dopo attacco a Gerring

01-06-2016 Attacco in Australia a Ben Gerring

11-05-2016 Uccisione illegale di un piccolo squalo bianco in California

21-03-2016 Film: The Shallow di Jaume Collet-Serra (USA 2016)

08-02-2016 Operatori sudafricani di cage diving preoccupati per scomparsa squali bianchi

01-02-2016 Preoccupa l'aumento di squali bianchi a Oban, Nuova Zelanda

22-01-2016 Squalo bianco albino spiaggiato in Australia

19-01-2016 Squalo bianco stimato in 7 metri di lunghezza fotografato in Australia

08-01-2016 Morto lo squalo bianco dell'acquario di Okinawa

17-12-2015 Mare blu, morte bianca: il libro di Nico Parente sugli squali nel cinema

14-12-2015 Autopsia squalo bianco morto sulla spiaggia in Nord Carolina il 7/12

07-12-2015 Squalo bianco trovato morto in spiaggia nel Nord Carolina

17-11-2015 La consanguineità minaccia i grandi squali bianchi del Sud Africa

30-10-2015 Marc Payne e gli incontri col grande squalo bianco in Australia

28-10-2015 Squalo bianco di più di 2 tonnellate catturato inTunisia

27-10-2015 L'Australia spenderà 16 milioni di dollari per difendersi dallo squalo bianco

16-10-2015 Reunion: un grande squalo bianco pescato nel golfo di Saint Paul

13-10-2015 Film: The Reef di Andrew Traucki (Australia 2010)

05-10-2015 Usa: grosso squalo bianco spiaggiato a Cape Cod

17-09-2015 L'incredibile viaggio del Grande squalo bianco Mediterraneo

31-07-2015 Attacco in Australia a Craig Ison

29-07-2015 Lo squalo bianco dell'isola di Guadalupe

26-07-2015 Attacco mortale in Australia a un subacqueo

22-07-2015 Attacco in Australia a Henri Bource nel 1964

21-07-2015 Secondo alcuni esperti l'approccio a Fanning da parte dello squalo era mirato

19-07-2015 Attacco in Sudafrica a Mick Fanning

01-07-2015 Incontro tra due squali bianchi e due rematori su tavola in Calilfornia

21-06-2015 Film: Jaws - Lo Squalo - (USA 1975) di Steven Spielberg, compie 40 anni

12-06-2015 Squalo bianco filmato al largo di Agrigento

29-05-2015 Grande squalo bianco muore nelle reti in Sudafrica

29-05-2015 Incontri tra lo squalo bianco e la foca monaca mediterranea nella storia

04-05-2015 Attacco in Sudafrica a Mathieu Dasnois

29-04-2015 Grande squalo bianco morde un gommone in Nuova Zelanda, ma non è un attacco

26-04-2015 Attacco in Australia a un surfista di 26 anni

15-04-2015 Lo squalo e la canoa: i segreti di una delle foto più virali del web

07-03-2015 Il 15 Marzo 2015 conferenza sullo squalo bianco a Massa Marittima

28-02-2015 Quando la marchiatura degli squali serve per eliminarli

19-02-2015 Polemica per Ie immersioni in gabbia in Nuova Zelanda

09-02-2015 Attacco mortale in Australia a Tadashi Nakahara

25-01-2015 Costruita capsula per vedere gli squali in Australia

02-01-2015 Conferenza sugli squali bianchi dell'Australia

14-12-2014 Libro: La baia degli squali volanti di Alessandro de Maddalena

22-11-2014 Squalo bianco catturato nelle reti di protezione in Australia

11-10-2014 XII° Spedizione Scientifica sugli Squali bianchi di Aquarium Mondo Marino

07-10-2014 Video di competizione territoriale fra squali bianchi in Australia

02-10-2014 Attacco in Australia a Sean Pollard

01-10-2014 Piccolo squalo bianco aiutato a riprendere il largo dopo essere spiaggiato

09-09-2014 Attacco mortale in Australia a un surfista di 50 anni

07-09-2014 Squalo bianco di 5 metri pescato e spiaggiato in Russia

12-08-2014 Buone notizie per i Grandi Squali Bianchi della Nuova Zelanda

05-08-2014 REMUS SharkCam: il predatore e la preda

04-08-2014 A Cape Cod, Massachusett, boom turistico grazie agli squali bianchi

04-08-2014 Attacco in Sudafrica a un surfista

31-07-2014 Macabra cattura ad Augusta nel 1909

19-07-2014 In Australia squalo bianco soffoca con un leone marino nelle fauci

15-07-2014 Le prossime spedizioni di Alessandro De Maddalena in Sudafrica

13-07-2014 Il 26 luglio 2014 incontro Spedizione Squalo bianco a Massa Marittima

12-07-2014 WhiteSharkVideo.com un sito sulla protezione degli squali

10-07-2014 Romanzo: Jaws (1974) di Peter Benchley

10-07-2014 Film: L’ultimo squalo (1980) di Enzo G. Castellari

10-07-2014 Film: Shark (2000) di Zac Reeder

10-07-2014 Film: Shark Zone (2003) di Danny Lerner

07-07-2014 Attacco in California a un uomo

04-07-2014 Catturano squalo bianco e lo finiscono a fucilate in Tunisia

26-06-2014 Grosso squalo bianco filmato in USA a Cape Cod

24-06-2014 Incontro casuale col Grande Squalo Bianco dalla barca in New Jersey

20-06-2014 Troppe notizie fantasiose su chi ha mangiato lo squalo bianco

18-06-2014 Buone notizie per gli squali bianchi della California

12-06-2014 Australia, si tuffa con la GoPro e trova un Grande Squalo Bianco

08-06-2014 La misteriosa creatura potrebbe essere uno squalo bianco cannibale

06-06-2014 Una misteriosa creatura mangia uno squalo bianco di tre metri

04-06-2014 Sulle tracce del Grande Squalo Bianco in Sudafrica

05-05-2014 Squalo bianco di tre metri vittima della pesca illegale in Sudafrica

28-04-2014 Iniziamo a comprendere lo squalo bianco in Sudafrica.

16-04-2014 Australia, avvistato e taggato grosso squalo bianco

03-04-2014 Attacco mortale in Australia a Christine Armstrong, 63 anni

27-03-2014 Un grande squalo bianco col cancro alla bocca

12-03-2014 Lydia, il primo squalo bianco registrato attraverso tutto l'Oceano Atlantico

08-03-2014 Lydia, un grande squalo bianco con tag gps, attesa in Gran Bretagna

04-03-2014 Benedetto Cristo e i grandi squali bianchi della Sardegna

14-02-2014 Australia: multa di 18.000 dollari per aver ucciso uno squalo bianco nel gennaio 2012

05-02-2014 Sudafrica: gli squali bianchi volanti di Seal Island.

31-01-2014 La pagina Facebook sul grande squalo bianco di Alessandro de Maddalena

10-01-2014 Il grande squalo bianco vive fino a 70 anni

09-01-2014 Sudafrica: Leonardo Di Caprio nel 2006 a faccia a faccia col grande squalo bianco

07-01-2014 Conferenza il 9 Gennaio A Porto Torres sugli squali bianchi del Sudafrica

01-01-2014 Film: Jaws di Steven Spielberg (USA 1975)

27-12-2013 Australia: gli squali segalano su Twitter della loro presenza

24-12-2013 Sudafrica - Cape Town: lo spettacolare salto dello squalo bianco

18-12-2013 NatGeoTv: I pescatori di Gloucester e gli squali bianchi

17-12-2013 Da studi genetici alcune affinità fra l'uomo e il grande squalo bianco

09-12-2013 Lo Scavenging: il ricorso alle prede morte come strategia alimentare dei carnivori

08-12-2013 A. De Maddalena e il Grande Squalo Bianco in Sudafrica: incontro il 15 Dicembre a Ortona (CH)

27-11-2013 Western Australia: il Primo Ministro spinge per uccisioni mirate di grandi squali bianchi

24-11-2013 Video della cattura di un grande squalo bianco in Oregon

21-11-2013 Il grosso squalo bianco Mary Lee localizzato nell'entroterra del South Carolina

03-11-2013 Sirene: Forse da un grande squalo bianco la prova della loro esistenza

01-11-2013 Squalo bianco pescato in tunisia l'8 dicembre 2012

31-10-2013 Lydia, Squalo bianco di 4,3 metri dala Florida a Terranova

28-10-2013 Grande squalo bianco catturato in Tunisia

10-10-2013 Leone marino scampa all'attacco di un grande squalo bianco

08-10-2013 XI° Spedizione Scientifica Squalo Bianco Maggio 2014 Sud Africa

07-10-2013 Favignana 1987: grosso squalo bianco giustiziato alla tonnara

07-10-2013 Malta 1987: cattura di uno squalo bianco da guiness

07-10-2013 Cuba 1945: cattura di uno squalo bianco da 6.40 metri

05-10-2013 Attacco mortale a Maurizio Sarra: Circeo, settembre 1962

30-08-2013 Squalo bianco nello stretto di Messina - ma dal video forse uno squalo elefante

10-05-2013 Kimi e lo squalo bianco in Patagonia

08-05-2013 Spedizione Squalo bianco in Sud Africa: le prime spettacolari immagini da Gansbaai

22-04-2013 Lo squalo bianco non e' raro alle Hawaii.

23-03-2013 Il fabbisogno energetico dello squalo bianco e' piu' alto di quanto sinora ipotizzato

22-02-2013 Sudafrica: squalo bianco salta sopra una barca

18-02-2013 Grande Squalo Bianco spiaggiato ferito in Spagna nel 1992

17-02-2013 Squalo bianco marcato a Isla Guadalupe compare in California

06-02-2013 Sudafrica: pescatore condannato per aver ucciso un grande squalo bianco

10-01-2013 Mary Lee, uno squalo bianco di 5 metri e mezzo tra i surfisti a Jacksonville Beach, Florida

08-12-2012 Video: Grande squalo bianco catturato, marcato e rilasciato a Cape Cod Massachusetts

07-12-2012 Tesi di laurea a Pisa sul comportamento predatorio del grande squalo bianco

15-07-2012 Australia: le strategie del ministro della pesca contro gli attacchi di squalo bianco

27-02-2012 California: la lontra marina minacciata dallo squalo bianco.

21-07-2011 Sud Africa: Squalo bianco salta sulla barca

25-03-2011 Squalo bianco pescato illegalmente da Leon Bekker in Sudafrica nel Marzo 2011

16-03-2011 Attacco in Australia a Lisa Mondy 24 anni

21-02-2011 Squalo bianco in SudAfrica con Aquarium Mondo Marino

21-02-2011 Squalo bianco in SudAfrica con Alessandro De Maddalena

05-01-2011 Australia: video di uno squalo bianco urta un'imbarcazione

28-12-2010 L'origine dello squalo bianco mediterraneo

18-12-2010 Video della dissezione squalo bianco catturato in Sicilia

25-11-2010 Australia: squalo bianco di 2.5 m liberato da un cappio.

10-10-2010 Il pasto dello squalo bianco

08-09-2010 Sicilia: catturato squalo bianco di un metro e mezzo

21-05-2010 www.grandesqualobianco.com : sito sullo squalo bianco di Vittorio Gabriotti

14-05-2010 Il Grande Squalo Bianco dal Sudafrica al Mediterraneo

10-04-2010 Immersione record per lo squalo bianco

09-12-2009 Focus sul grande squalo bianco, Carcharodon carcharias

28-11-2009 Squalo bianco avvistato nel Sud Sardegna

06-11-2009 Squalo bianco torna in libertà a Monterey

24-10-2009 Curioso avvistamento di squalo bianco in California

20-03-2009 Grande squalo bianco - SUDAFRICA 2009 -

13-01-2009 Mike Rutzen: faccia a faccia con lo squalo bianco

31-10-2008 Grande squalo bianco a Guadalupe

29-10-2008 Salto fuori dall'acqua di un grande squalo bianco

29-10-2008 Grande Squalo Bianco in Sud Africa con le gabbie

21-09-2008 Cattura di femmina gravida di squalo bianco in Nuova Zelanda

19-04-2007 IV° Viaggio studio in sudafrica......squalo bianco

02-03-2007 Incontro ravvicinato con squalo bianco

21-01-2007 Femmina gravida di squalo bianco gravida catturata a Okinawa

17-01-2007 Squalo bianco rilasciato da aquario monterey

11-07-2006 Avvistato piccolo squalo bianco a Lampedusa

01-11-2005 seminario su squalo bianco

01-08-2005 Catturato un grande squalo bianco in Nuova Zelanda

06-07-2005 Avvistamento squalo bianco in Croazia

25-06-2005 Un nuovo squalo bianco all'acquario di Monterey

11-06-2005 Avvistato un grande squalo bianco in Florida

17-05-2005 Il grande squalo bianco non deriva dal Megalodon

03-05-2005 Primi dati dallo squalo bianco marcato dall'acquario di Monterey

01-05-2005 Allerta a okinawa per un grosso squalo bianco

25-03-2005 Incontro molto ravvicinato con uno squalo bianco in Sudafrica

08-03-2005 Primi problemi con lo squalo bianco in cattività all'acquario di Monterey in California

10-01-2005 Conferenza sullo squalo bianco a MIlano

24-12-2004 100 giorni di cattività per uno squalo bianco nell'acquario di Monterey in California

23-11-2004 Australia: multa di 2.300 dollari per aver ucciso un grosso squalo bianco

16-11-2004 Femmina di squalo bianco percorre 10 000km

19-10-2004 Grande squalo bianco protetto dal CITES

10-10-2004 Fallito il monitoraggio di una femmina di squalo bianco

26-09-2004 Squalo bianco bloccato in laguna a Cape Cod, Massachusetts

03-12-2003 Speciale squali su sky

12-10-2003 Attacco mortale in California a Deborah Franzman

08-10-2003 Squalo bianco in Sudafrica sulla rivista SUB di Ottobre 2003

10-09-2003 Spedizione 2004 sudafrica con l'acquario dell'Argentario

25-08-2003 Attacco mortale in California

22-07-2003 Adriatico, pescatori trovano nella rete uno squalo bianco di sei metri

19-11-2002 Conferenza sullo squalo bianco Brescia

30-10-2002 Resoconto sullo squalo bianco di Cecina

29-10-2002 Incontro tra subacquei e grosso squalo bianco a Cecina (Livorno)

09-09-2002 Squalo bianco in Adriatico

23-04-2002 Libro: Lo squalo bianco nei mari d'Italia di A. De Maddalena

05-09-2001 Segnalato squalo bianco nel sud Sardegna

01-08-2001 squalo bianco falconara

26-05-2001 Squali a linea blu

20-04-2001 Struttura base della notizia di Squali.com

10-04-2001 Attacco in Sudafrica a Dunstan Hogan

29-03-2001 Mostra squalo bianco a Milano

27-09-1999 Incontro ravvicinato con un Grande Squalo Bianco a San Benedetto del Tronto

   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti