Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


17-12-2004 - Etichettatura satellitare per grandi squali bianchi

Un sistema di etichettatura satellitare è stato utilizzato su grandi squali bianchi, consentirà al CSIRO "Australian Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation" di monitorare il percorso seguito dai predatori durante la ricerca del cibo.

I trasmettitori sono stati fissati a novembre nel sud Australia vicino l'isola Neptune, su quattro animali e permette ai ricercatori di seguirli nel modo più naturale possibile, riducendo cosi a zero l'interazione con i pesci. I movimenti vengono rintracciati e raccolti ogni giorno, Barry Bruce del CSIRO, commenta stupefatto quanto lontano possano spingersi alla costante ricerca di prede, da metà novembre ad oggi hanno percorso tra i 500 ed i 1000 chilometri dal luogo dell'etichettatura.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti