Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

 Specie coinvolta: Mako pinna corta - Isurus oxyrinchus
        Stampa pagina  


12-05-2017 - Boicottate i ristoranti di Jimmy John Liautaud, la catena Jimmy John

Sarebbe Jimmy John Liautaud, celebre cacciatore famoso per mostrarsi accanto agli animali appena uccisi, l’uomo che dopo aver catturato uno squalo si è messo in posa sopra di esso completamente nudo. Tuttavia, il bracconiere continua a negare l’accusa di essere lui quello immortalato nella foto, nonostante in tanti, in queste ore, notino la somiglianza e abbiano postato altri scatti che lo ritraggono dopo aver ucciso altri animali in pose che per gli utenti del web sono sintomo di “una mente malata”.

Viene sottolineato come lo scatto sia proprio il marchio di fabbrica di Jimmy John Liautaud ed è partita la campagna contro il bracconiere, con tanto di hashtag #BoycottJimmyJohns. A onor del vero, il multi-milionario – che possiede la catena di ristoranti Jimmy John – si è distanziato da queste pratiche nel 2015, come egli stesso rivela al Chicago Tribune, spiegando che da anni non partecipa a battute di caccia in Africa. Ma ciò non ha convinto molti utenti dei social media che continuano ad affermare che quello nella foto è proprio Jimmy John Liautaud.

In tanti, nel lanciare l’invito al boicottaggio, sottolineano come mai andrebbero a mangiare in un ristorante della catena del milionario: “Ha sicuramente la sindrome del piccolo uomo”, è uno dei commenti apparsi su Twitter in queste ore.

Liautaud è un ristoratore americano che ha un patrimonio netto di duecento milioni di dollari. È nato a Arlington Heights, Illinois: dopo le superiori è posto dal padre davanti alla scelta se aprire un’attività o arruolarsi nell’esercito. Opta per la prima scelta e nel 2002 già vantava più di 200 ristoranti in tutto il mondo.

Le critiche più decise sono arrivate al bracconiere dagli amanti degli squali, come Marie Levine, direttrice esecutiva dello Shark Research Institute, che ha detto: “Questa è mancanza di rispetto nei riguardi dello squalo”.

Altre notizie relative alla specie coinvolta: Mako pinna corta - Isurus oxyrinchus

   
© 1999-2016 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti