Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


28-08-2017 - Galapagos, carcere e maximulte per la nave che pescava squali

Il Tribunale di Puerto Baquerizo Moreno sull'isola di San Cristóbal nell'arcipelago ecuadoriano di Galapagos ha condannato i venti membri dell'equipaggio di un peschereggio d'altura cinese bloccato nella riserva marina due settimane fa mentre stava pescando squali e altre specie protette.

La notizia ha indignato le popolazioni delle Galapagos che sono scese in piazza per protesta. Nella principale delle isole, quella di Santa Cruz, centinaio di persone hanno sfilato in corteo mostrando cartelli con cui si chiede la protezione degli squali nell'arcipelago e il rispetto delle acque territoriali.

La sentenza ha inflitto quattro anni di carcere al capitano della nave, tre anni ai suoi ufficiali e un anno agli altri membri dell'equipaggio. Il Tribunale ha anche fissato un'ammenda che va da 127.000 a due milioni di dollari.



   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti