Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

 Specie coinvolta: Squalo martello comune o liscio - Sphyrna zygaena
        Stampa pagina  


10-12-2017 - Scoperto alle Galapagos sito di riproduzione squali martello

Foto per gentile concessione del Parco Nazionale delle Galapagos del 1 dicembre, in cui i biologi identificano e misurano uno squalo martello (Ecuador).

Esperti della Direzione del Parco Nazionale delle Galapagos (PNL) hanno scoperto un sito di riproduzione di squali martello nel corso di una missione di monitoraggio in zone frequentate da esemplari allo stato giovanile.

"La scoperta aiuterà le autorità ambientali per sviluppare strategie di conservazione ed estendere i loro studi per altri siti simili, per la tutela di questa specie", dice un comunicato del ministero ecuadoriano dell'Ambiente.

Il ranger Eduardo Espinoza ha detto che questa scoperta permetterà una migliore comprensione dello stato di conservazione di questi siti, che vengono studiati nella Riserva Marina delle Galapagos dal 2009.

All'interno del programma cominciato in quell'anno, 1.378 giovani esemplari erano squali pinna nera e solo 21 squali martello, indicando l'importanza del nuovo vivaio.

"Questo risultato è molto importante per le Galapagos e per tutta la regione, perché ci sono pochi siti rilevati come zone di riproduzione squali martello nel Pacifico tropicale orientale. Le Galapagos sono il primo in cui gli adulti arrivano per partorire, diventando così dei luoghi privilegiati per la tutela di questa specie protetta ", ha detto Espinoza.

Durante il monitoraggio della specie, circa 30 giovani squali, nove sono stati catturati e contrassegnati con dispositivi interni ed esterni per ulteriori studi.

Gli squali martello sono nella Lista Rossa dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) nella categoria delle specie in via di estinzione.

Ciò è dovuto alla loro lenta crescita e alla bassa frequenza riproduttiva, e in più sono altamente sensibili alla pesca illegale, come è accaduto pochi mesi fa con la cattura di un peschereccio cinese in acque protette.

Per tutti questi motivi questi squali sono stati inclusi nelle appendici di protezione di accordi internazionali come la Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche (CITES), e la Convenzione sulla conservazione delle specie migratorie di animali selvatici (CMS).

Gli studi condotti finora nella Riserva Marina delle Galapagos, uno dei più esclusivi del mondo e si trova a circa 1.000 chilometri a ovest dell'Ecuador continentale, hanno permesso di appurare come gli squali martello si spostano all'interno della regione. Non solo nell'Arcipelago, ma anche a Cocos Island in Costa Rica e Malpelo in Colombia.

Gli arcipelaghi oceanici come Galapagos, Gorgona, Malpelo, Coiba e Clipperton Atoll, sono rifugi necessari per gli squali dove possono soddisfare le loro funzioni vitali.


Altre notizie relative alla specie coinvolta: Squalo martello comune o liscio - Sphyrna zygaena


Spazio Pubblicitario

1000 x 120
   
© 1999-2018 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti