Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


08-02-2018 - Attacco alle Galapagos a Andrew Newman

Andrew Newman, 45 anni, stava nuotando nelle acque delle Galapagos quando è stato attaccato da uno squalo. L'animale lo ha afferrato al piede destro ledendo ossa e legamenti: “Mi sono salvato ricordandomi il film Lo squalo dove lo prendevano a pugni: ho fatto la stessa cosa. Ma l’ospedale era lontanissimo e per sopportare il dolore mi sono aiutato bevendo tequila”.

Andrew e il celebre arcipelago tropicale del Pacifico, appartenente all'Ecuador e patrimonio UNESCO, è fra le mete più gettonate per la bellezze ed unicità di fauna e flora.

Sabato pomeriggio l’attacco di uno squalo mentre faceva snorkeling: "Ho sentito una stretta sul piede, a tutta prima però pensavo fosse uno scherzo, perché io stesso lo avevo fatto agli altri.", ha detto Andrew.

Subito dopo, però: "la presa si è trasformata in una morsa, mi sono girato e ho visto che era uno squalo. L’ho guardato, aveva il mio piede in bocca e non intendeva mollarlo. Ci siamo come scambiati uno sguardo, poi mi sono tornati in mente i film ‘Lo squalo’ e ‘The Beach’: in particolare, mi sono ricordato delle scene in cui prendono a pugni gli squali. Gliene avrò dati 4-5, poi si è allontanato. Il mio piede pendeva per metà, vedevo ossa e tendini tranciati e squarciati ma non sentivo dolore, solo il battito molto forte del cuore".

Se l’adrenalina in quel momento gli aveva risparmiato la sofferenza, sul bagnasciuga il dolore è diventato sempre più forte, tanto da diventare quasi insopportabile.

"Il medico più vicino era a 3 ore di strada: per fortuna c’era la codeina, ma ho anche fatto ricorso alla tequila per renderne l’effetto più forte."

Dopo un lungo intervento il piede è salvo, anche se di ritorno in Inghilterra dovrà essere sottoposto ad un nuovo intervento: "Temevo per il mio piede, ma in primo luogo per la mia vita. Mi ritengo fortunato di esserne uscito vivo".



Spazio Pubblicitario

1000 x 120
   
© 1999-2018 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti