Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


16-04-2018 - Attacco in Australia a Alejandro Travaglini

E' successo a largo di Gracetown, cittadina situata sulla costa occidentale dell'Australia. L'uomo, un surfista di 37 anni, è stato aggredito da uno squalo ed è stato trasportato in ospedale con la corda della sua tavola legata intorno alla gamba come laccio emostatico.

Verso le 8 del mattino di lunedì 16 aprile un surfista di 37 anni di origini argentine è stato attaccato da uno squalo a largo della spiaggia di Cobblestones. Gli amici dell'uomo hanno prestato le cure di primo soccorso fino all'arrivo dell'equipe d'emergenza da Margaret River, utilizzando la corda della tavola da surf come laccio emostatico per bloccare un'emorragia che avrebbe potuto essere fatale.

La vittima dello squalo è stata poi trasferita al Royal Perth Hospital, dove è ricoverata in condizioni stabili, dopo un intervento chirurgico a entrambe le gambe. Il fotografo di surf Peter Jovic ha visto l'attacco dalla spiaggia e ha riferito di uno squalo spuntato all'improvviso fuori dall'acqua, sbalzando il surfista giù dalla sua tavola. Secondo la testimonianza, poi, l'uomo sarebbe faticosamente riuscito a raggiungere la riva.

Dopo questo incidente, la Surf Life Saving WA ha annunciato il ritrovamento della carcassa di una balena nella zona, decidendo la chiusura del litorale: questi cadaveri attraggono infatti gli squali.



Spazio Pubblicitario

1000 x 120
   
© 1999-2019 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti