Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


04-06-2019 - Attacco in North Carolina a Paige Winter

Paige Winter, una ragazza di 17 anni, è stata attaccata domenica 2 giugno 2019 mentre nuotava nel North Carolina e si è salvata solo per l'intervento del padre. Nonostante questa sfortunata circostanza, però, la ragazza ha un amore incrollabile per la vita marina.

La domenica al mare con famiglia si è trasformata in tragedia per una ragazza statunitense di 17 anni originaria del North Carolina, Paige Winter. Mentre nuotava in acque antistanti il Fort Macon State Park uno squalo le ha amputato una gamba e alcune dita delle mani prima di allontanarsi.

Poteva finire nel peggiore dei modi se non fosse intervenuto il padre, che ha colpito lo squalo più volte sulla testa finché l'animale ha lasciato la presa sulla figlia. La tragedia nel tarda mattinata di domenica, intorno alle 12.30 davanti ad uno stabilimento balneare.

Immediato l’intervento dei soccorsi medici che hanno provveduto a trasportare la ragazza in elicottero al centro traumi più vicino a circa 130 chilometri a nord del luogo dell’incidente. La vittima ha riportato ferite gravissime ma non è più in pericolo di vita.

“Ha perso una gamba, forse avrà bisogno anche di un trapianto di mano in futuro ma è ancora viva”, ha spiegato la nonna raccontando che “vuole che tutti sappiano che gli squali sono ancora animali splendidi”.

“Nonostante questa sfortunata circostanza, Paige ha un amore incrollabile per la vita marina e gli animali che vivono nell'acqua e desidera che le persone continuino a rispettare gli squali nel loro ambiente” hanno sottolineato i familiari.


   
© 1999-2019 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti