Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

 Specie coinvolta: Squalo grigio - Carcharhinus plumbeus
        Stampa pagina  


20-11-2019 - Squalo grigio pescato accidentalmente in Puglia

La cattura accidentale è avvenuta da parte di un peschereccio con reti da posta. Tra le maglie, oltre a saraghi, orate, spigole ed altre prede, è rimasto intrappolato ed è morto un giovane squalo grigio.

Il WWF in una sua campagna di sensibilizzazione e tutela degli squali ha informato «che il 50% delle specie di squalo presenti nel mar Mediterraneo è a rischio estinzione e 1/4 delle specie presenti negli oceani di tutto il mondo rischia di estinguersi.

Nel Mar Mediterraneo sono presenti 47 specie, ma più della metà è a rischio di scomparsa. La pesca accidentale è una delle principali minacce per la loro sopravvivenza, con circa tra il 10 e il 15% delle catture effettuate con gli ami dei palangari rappresentato proprio da squali.

Per questo è nato "SafeSharks" progetto triennale del WWF dedicato alla gestione e tutela delle specie di squalo presenti nel Mediterraneo, con l’obiettivo di mitigare gli effetti delle catture accidentali in Italia e Albania.

Grazie al monitoraggio satellitare si potranno controllare gli spostamenti degli squali nel Mar Adriatico per creare aree sicure per la deposizione delle uova e la crescita degli esemplari.


Altre notizie relative alla specie coinvolta: Squalo grigio - Carcharhinus plumbeus


Spazio Pubblicitario

1000 x 120
   
© 1999-2019 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti