Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


24-01-2020 - Scoperte in Australia specie di squali che camminano sul fondale

In merito all'evoluzione delle specie, di recente è stata fatta una scoperta molto interessante al largo delle coste australiane, relativa ad alcune specie di squali che possono usare le pinne pettorali e anali per camminare sulla sabbia e sulle rocce, oltre che nuotare.

Questi squali si trovano nelle acque al largo dell’Australia settentrionale e dell’Indonesia e si sono evoluti per usare le loro quattro pinne per spostarsi a contatto col fondo marino. Hanno anche sviluppato la capacità di sopravvivere in ambienti a basso contenuto di ossigeno, il che significa che possono muoversi in acque poco profonde e persino frequentare la battigia con la bassa marea.

La dottoressa Christine Dudgeon dell’Università del Queensland è stata la principale coordinatrice dello studio, durato ben 12 anni, supportata dall'agenzia scientifica australiana CSIRO, dal Museo di storia naturale della Florida, dall'Istituto indonesiano di scienze e dal Ministero indonesiano degli affari marittimi e della pesca.

"I dati genetici suggeriscono che le nuove specie si sono evolute dopo che gli esemplari si sono allontanati dalla loro popolazione originale, si sono isolati geneticamente in nuove aree e si sono sviluppati in nuove specie", ha detto la dottoressa Dudgeon. "È un adattamento unico e significa che possono sfruttare un habitat che altri predatori non possono. Le pinne danno loro un vantaggio notevole nella predazione di piccoli crostacei e molluschi."




Spazio Pubblicitario

1000 x 120
   
© 1999-2020 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti