Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

 Specie coinvolta: Spinarolo Shiraii - Squalus shiraii
        Stampa pagina  


13-06-2020 - Scoperta in Giappone nuova specie di spinarolo

E' lungo circa 59-77 centimetri e lo hanno chiamato Squalus shiraii. Questa nuova specie di squalo spiranorolo è stato avvistato nelle acque tropicali del sud del Giappone da un team internazionale di ricercatori del South African Institute for Aquatic Biodiversity che lo hanno raccontato sulla rivista Zoosystematics and Evolution. "Si tratta di una specie con caratteristiche uniche, come la pinna dorsale alta e la pinna caudale bordate di bianco, e attualmente sembra endemico di questa zona del Giappone, nelle acque tropicali poco profonde nel Pacifico nord-occidentale", afferma Sarah Viana del South African Institute for Aquatic Biodiversity.

"Gli squali spinaroli vengono cacciati e catturati in tutto il mondo per una serie di scopi, che variano dal consumo di carne all'utilizzo delle pinne fino alla produzione di olio di fegato. Sappiamo che la loro presenza è importante nei nostri oceani, ma non abbiamo dati precisi sull'identificazione della specie, né sui pericoli che affrontano o sull'andamento delle popolazioni", prosegue la ricercatrice, specificando che attualmente il Giappone rappresenta uno dei principali paesi al mondo per il commercio di squali, nonostante il calo degli ultimi decenni nel numero di esemplari catturati.

"Gli Squalus shiraii venivano precedentemente confusi con gli spinaroli, a causa della forma simile del corpo, delle pinne e della lunghezza del muso, ma ci sono delle differenze che li rendono una specie a parte. Lo Squalus shiraii ha infatti il corpo di colore tendente al marrone, le pinne caudali sono biancastre, mentre quelle dorsali e ventrali presentano delle macchie bianche e nere che si rendono ancora più evidenti in età adulta", afferma ancora Viana, specificando che lo spinarolo è invece tendenzialmente grigio scuro con le pinne di colore nero. "Il nome che abbiamo proposto per questa nuova specie deriva da Shigeru Shirai, il compianto esperto giapponese del nostro gruppo di ricerca", conclude la scienziata.


Altre notizie relative alla specie coinvolta: Spinarolo Shiraii - Squalus shiraii


Spazio Pubblicitario

1000 x 120
   
© 1999-2020 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti