Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


04-07-2020 - Attacco mortale in Australia a un pescatore subacqueo di 36 anni

Un uomo è morto in Australia dopo essere stato attaccato da uno squalo mentre pescava in apnea al largo della costa orientale. Lo ha riferito la polizia. La vittima, 36 anni, è stata morsa ad una gamba nelle acque antistanti Fraser Island, nota località turistica a circa 400 chilometri a nord di Brisbane.

Un'infermiera e un medico hanno tentato di soccorrere l'uomo a terra ancor prima che arrivasse l'ambulanza, ma è morto sul posto per le ferite riportate. È il quarto attacco mortale di uno squalo registrato quest'anno. L'esperto Daryl McPhee, professore associato di scienze ambientali alla Bond University, ha dichiarato al Mail Courier che Fraser Island è un "luogo chiave di riproduzione per i pesci migratori" che attirano gli squali.

"Non è quindi una sorpresa che qualcuno sia stato aggredito - ha aggiunto - ma sorprende piuttosto che ci sia qualcuno che vi si immerga".



Spazio Pubblicitario

1000 x 120
   
© 1999-2020 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti