Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


26-09-2020 - Attacco in Florida a Andrew Eddy

Un uomo che è stato morso da uno squalo mentre faceva snorkeling è stato salvato dalla moglie incinta, che è saltata giù dalla barca "senza esitazione" dopo aver visto "il sangue riempire l'acqua", secondo le autorità.

Andrew Eddy, 30 anni, sua moglie, Margot Dukes-Eddy, e la loro famiglia erano su una barca privata domenica a Sombrero Key Light, in Florida, quando è avvenuto l'incidente.

Secondo l'ufficio dello sceriffo della contea di Monroe, Eddy, che vive ad Atlanta, in Georgia, è stato morso alla spalla da uno squalo "quasi immediatamente" entrando in acqua.

"La Dukes ha visto la pinna dorsale dello squalo e poi il sangue riempire l'acqua. Senza esitazione, si è tuffata in acqua e ha portato Eddy al sicuro della barca", ha scritto il vice Christopher Aguanno nel suo rapporto, secondo il 'Miami Herald'.

Al momento dell'incidente, la maggior parte del gruppo era già in acqua, secondo il rapporto.

Dopo che Eddy è stato tirato fuori dall'acqua, è stato portato a Sombrero Beach intorno alle 10.30 prima di essere trasportato in aereo al Ryder Trauma Center di Miami, secondo la dichiarazione dell'ufficio dello sceriffo.

Le autorità hanno detto che la sua ferita era "grave", ma le sue condizioni non si sono rivelate immediatamente chiare. I testimoni hanno descritto lo squalo che ha attaccato Eddy come lungo circa tre metri.

Altri testimoni che hanno anche riferito di aver visto uno squalo toro nella zona in precedenza, secondo il rapporto. Nessun altro è rimasto ferito nell'attacco.

Dopo il salvataggio, lo sceriffo Rick Ramsay ha elogiato tutti coloro che hanno collaborato ai soccorsi.

"Questa è stata una crisi medica molto rara per le Florida Keys, ma tutti hanno collaborato al fine di garantire che questa vittima ricevesse cure salvavita", ha detto.



Spazio Pubblicitario

1000 x 120
   
© 1999-2020 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti