Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


23-09-2005 - Squali alle Seychelles

Ciao a tutti, sono il titolare del sito e attualmente sto lavorando alle Seychelles. Ho incontrato un pescatore che mi ha mostrato delle mascelle di C.leucas (zanibezi) e di G.cuvier (tigre). Qui li pescano con delle esche buttate la notte e recuperate la mattina dopo. Ci sono una quantità di squali pinna bianca del reef (T.obesus) letteralmente ammucchiati in piccoli grottini e spaccature anche a 5, 6 metri di profondità.

Nei mercatini di Victoria, come un po' dappertutto in queste località tropicali di mare, è possibile acquistare mascelle complete e denti singoli di varie specie di squalo, ma con mia sorpresa ho notato che vendono anche denti di plastica riprodotti fedelmente, in particolare di Mako.

Nelle lagune formatesi tra la costa e la barriera corallina al largo si vedono molti piccoli di pinna nera (C.melanopterus) vicini al bagnasciuga, ho provato a mettere i piedi in acqua e nonostante ne avessi molti intorno, nessuno mi ha morso, preoccupandosi più che altro di cercare qualcosa da mangiare tra la sabbia che avevo sollevato. Poi il numero è diventato imbarazzante e sono tornato all'asciutto.

Alcuni ragazzini mi hanno riferito che li pescano prendendoli a colpi di bastone una volta che si avvicinano ai piedi, loro però utilizzano stivali di gomma. Li mangiano fritti o cucinati al sugo alla maniera di una zuppa creola, ma io non ne ho mai visto nei ristoranti.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti