Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


13-01-2009 - Attacco in Australia a tre surfisti: Steven Fogarty, Hannah Mighall e Jono Beard

SYDNEY (12 gennaio) -

Un subacqueo è stato azzannato a una gamba da uno squalo toro mentre faceva snorkeling presso Wollongong a sud di Sydney. Steven Fogarty di 23 anni è riuscito a forza di pugni a fargli mollare ed è stato soccorso da un gruppo di gitanti in motoscafo. E' stato medicato per 40 ferite da punta ad un polpaccio e abrasioni al pugno destro, prima di essere trasferito in ospedale, dove gli sono stati messi numerosi punti di sutura. È stato comunque dimesso subito.

Ieri al largo dell'isola di Tasmania, c'è stato un altro match tra un surfista e uno squalo bianco. Hannah Mighall, 13 anni, era sulla sua tavola quando è stata addentata ad una gamba e trascinata due volte sott'acqua. Syb Mundy, suo cugino che faceva surf con lei, per salvarla ha cominciato a picchiare con il pugno sulla testa dello squalo bianco che l'aveva attaccata, riuscendo a metterlo in fuga. Hannah se l'è cavata con ferite ad una gamba.

Sempre ieri un altro surfista, Jono Beard di 31 anni, è stato attaccato da uno squalo toro presso Tweed Heads a nord di Sydney, riportando uno squarcio di 40 cm a una coscia, ma è riuscito a raggiungere la riva col suo surf. Nonostante gli squali vengano spesso avvistati presso le spiagge australiane, gli attacchi fatali sono rari, soltanto due lo scorso anno.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti