Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


26-09-2010 - Squali: prestigioso riconoscimento a Mondo Marino

GROSSETO, 25 settembre 2010 - Nuovi riconoscimenti al lavoro dell’Unità di Studio e Ricerca sugli Squali bianchi con sede all’Aquarium Mondo Marino di Massa Marittima (GR) e coordinata dalle Università di Siena e Cosenza. Durante l’annuale congresso dell’Unione Zoologica Italiana che si è tenuto a Palermo dal 20 al 23 settembre scorsi, il Dr.Sperone dell’Università di Cosenza, insieme al Curatore dell’Acquario Dr.Micarelli, membri fondatori dell’Unità, hanno presentato un poster dal titolo: Influenza della nuvolosità sul comportamento di superficie di squali bianchi in scavenging.

Il poster è stato esaminato dalla giuria scientifica del Congresso che le ha attribuito il primo premio come miglior poster presentato al Congresso. I dati relativi alle osservazioni sono stati raccolti dai membri dell’Unità durante le spedizioni di Studio del 2009 e 2010, in Sudafrica a Gansbaai dove dal 2003 si recano per le loro osservazioni comportamentali sul Grande Squalo bianco ed organizzate presso l’Aquarium Mondo Marino di Massa Marittima.

La Società Zoologica Italiana sulla base dei risultati ottenuti dal gruppo ha inoltre accettato di essere tra i patrocinatori del progetto che vedrà anche il prossimo anno partire un gruppo di ricerca alla volta del Sudafrica in attesa di ottenere i finanziamenti necessari per portare questi studi in Mediterraneo dove, anche se in misura molto ridotta, è presente il Grande Squalo bianco.

Il 2010 è stato particolarmente proficuo per il gruppo di studio perché oltre a vedersi pubblicare i propri lavoro su riviste internazionali specializzate quali il Marine Biology Research Magazine, sono stati particolarmente apprezzati i risultati presentati anche in Australia a Cairns in giugno al I° Congresso Internazionale sugli squali, dove il gruppo era uno dei pochi gruppi di ricerca europei attivi sugli squali bianchi. Il Gruppo sta sviluppando inoltre un’importante collaborazione con il dr.Leonard Compagno, il più importante studioso di Squali al mondo, consigliere scientifico tra l’altro del film “Lo Squalo” di Steven Spielberg.

Nonostante la scarsità di mezzi disponibili, la grande passione ed i sacrifici di tutto lo staff stanno portando risultati insperati al gruppo che viene sempre più apprezzato nell’ambiente accademico nazionale ed incomincia ad essere conosciuto ed apprezzato anche all’estero.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti