Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


27-11-2010 - Attacco a Bali a un surfista

Alcuni giorni fa sul popolare sito baliwaves.com è stato pubblicato il report di un attacco di squali a un surfista in uno spot di Bali. L'attacco sarebbe il primo mai registrato nella storia dell'isola.

Il report è stato pubblicato da Slim, il gestore del sito balinese, il quale è stato contattato via email dalla vittima dell'attacco, un surfista australiano che è voluto rimanere anonimo. Visto che nessun'altro report era reperibile in rete, Slim ha approfondito le ricerche e a quanto pare l'attacco è realmente accaduto, come ha poi confermato nell'ultimo report di pochi giorni fa.

L'attacco sarebbe avvenuto domenica 14 novembre in uno spot di Balian alla foce di un fiume. Dopo un'intensa pioggia l'acqua era molto sporca e nessuno dei surfisti voleva entrare, principalmente per il timore di prendere un'infezione all'orecchio.

Il primo ad entrare in acqua è stato il surfista poi vittima dell'attacco. Altri surfisti hanno poi raccontato di aver visto il muso dello squalo afferrare la mano della vittima riducendola in brandelli. Lo sfortunato surfista ha raggiunto poi la riva dopo una remata interminabile contro corrente durata 20 minuti ed è stato portato in ospedale. L'operazione è durata 4 ore e ha richiesto 100 punti per riattaccare la mano e 3 tendini. I medici hanno detto che il surfer riuscirà a riacquisire completa sensibilità alla mano nell'arco di sei mesi.

Slim ha confermato che si tratta del primo attacco di squalo mai sentito a Bali in tutta la sua vita, mentre la vittima ha confermato che ciò non lo fermerà dal tornare a surfare. Ha dichiarato invece che la prossima volta di penserà due volte se si tratta di una session dopo piogge pesanti e l'acqua torbida.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti