Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


10-12-2010 - Attacchi Sharm: primi risultati dal team di scienziati.

Secondo i risultati preliminari di scienziati che studiano il fenomeno, alla base di questo ci sarebbe una combinazione micidiale di sovrasfruttamento, rifiuti illegali e turismo irresponsabile.

L’Egitto è avvisato. In particolare, dicono gli esperti, la colpa è degli scarichi illegali di carcasse di animali da barche da carico in acque vicine, che sembrano aver appunto provocato un cambiamento del comportamento degli squali, i quali raramente diventano aggressivi verso gli esseri umani.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti