Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


24-08-2012 - Nuove specie di squalo alle Mauritius

Una ricerca oceanica durata 2 mesi ha scoperto 8 nuove specie di squali di profondità a 2000 km a sud dell'isola di Mauritius, nell'Oceano Indiano. Le scoperte sono state fatte da un giovanissimo ricercatore, Paul Clerkin, che ha accompagnato i pescatori a strascico che lavorano nel tratto di mare Melville Ridge nell'Oceano Indiano meridionale, in un'area ad una settimana di navigazione dalla capitale di Mauritius Port-Louis, una fossa poco esplorata con una profondità di circa 4. 000 metri.

I pescatori hanno tirato a bordo una tonnellata di squali come catture accessorie e tra i 350 esemplari sono saltate fuori 8 specie probabilmente fino ad ora sconosciute alla scienza, pescate ad una profondità di 2.000 metri nelle montagne sottomarine che delimitano la cresta di Melville. Il giorno dopo giorno, le reti della nave da pesca hanno portato a bordo decine di squali bizzarri: alcuni delicati, altri enormi e si trattava quasi sempre di specie rare o del tutto sconosciute, con musi mai visti, occhi stralunati e almeno un squalo con una spina dorsale curva e dentellata che emerge dalla sua schiena. Tra i più grandi c'era il falso gattuccio con la faccia a punta, una specie conosciuta ma molto sfuggente.

Clerkin ora dovrà dare nomi scientifici agli almeno 8 squali che ha scoperto e sta pensando a quelli dei suoi mentori scientifici, e forse ad uno darò il nome di mia madre, ha detto.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti