Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


01-06-2013 - Il Giappone respinge nuove regole di protezione squali

Tokyo, 31 mag. (TMNews) - Il governo del Giappone ha deciso di respingere il nuovo regolamento internazionale di protezione di cinque specie di squali minacciate dalla pesca intensiva.

Il Giappone esprimerà una "riserva" sul potenziamento delle regole decise dai 178 Paesi membri della Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate (Cites) durante una riunione a marzo a Bangkok.
I Paesi membri avevano votato, in seduta plenaria, per la protezione dello squalo longimanus (Carcharhinus longimanus), di tre squali martello e della verdesca (Prionace glauca).

Ma "per il governo giapponese, queste specie devono essere gestite dalle organizzazioni di pesca esistenti" e non dalla Cites, ha spiegato un diplomatico nipponico. Il Giappone aveva tentato invano, al fianco della Cina, di bloccare il voto su questa nuova regolamentazione a Bangkok.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti