Torna alla Home Page

Desktop Area riservata

        Stampa pagina  


25-01-2014 - Una cavigliera elettrica per prevenire gli attacchi di squalo

Un dispositivo da portare legato alla caviglia e che emette scariche elettriche potrebbe salvare i nuotatori dai letali attacchi degli squali. La cavigliera emette impulsi elettrici che disturbano le ampolle di Lorenzini, organo ricettivo situato all’altezza delle narici di questi pesci, contenenti un gel che se sottoposto a scarica elettrica disorienta l'animale rendendo difficoltosa la localizzazione della preda.

Sono anni che cavigliere e braccialetti a impulsi elettronici vengono pubblicizzati come strumenti per prevenire gli attacchi di questi predatori, ma gli esperti restano scettici su questa tecnologia, il cui costo si aggira tra i 399 e i 649 dollari l’uno.

Secondo gli esperti infatti nonostante gli squali tigre e i grandi squali bianchi costituiscano un pericolo, i casi di attacchi di squalo restano comunque un evento piuttosto raro spiega Carl Meyer, ricercatore del Hawaii Institute of Marine Biology, al Daily Mail:

“Gli attacchi letali di squali nei confronti dell’uomo sono eventi rari e il dispositivo sarebbe utile solo per quelle persone che lavorano quotidianamente a contatto con loro”.


   
© 1999-2017 Antonio Nonnis  
Squali.com non utilizza cookies per tracciare gli utenti