Il sito italiano sugli squali




Gli squali fossili

Scapanorhynchus

WOODWARD 1889
Squalo goblin estinto
Cretaceo Inferiore - Superiore
Ordine Famiglia
Lamniformi BERG 1958 Mitsukurinidae JORDAN 1898

Raccogliendo nei sedimenti del Cretaceo Superiore degli Stati Uniti, i denti piu' comuni dovrebbero essere quelli di squalo corvo (Squalicorax) , ma quelli del Goblin normalmente destano piu' impressione. Per molti cacciatori di fossili (incluso il sottoscritto) tuttavia, l'identificazione del genere di questi denti richiede la conoscenza degli orizzonti temporali dei giacimenti. Se sto lavorando nel Cretaceo, i grandi denti anteriori fortemente striati mi fanno pensare a Scapanorhynchus, se invece mi trovo nell'Eocene,  a Striatolamia.
Non devono essere fatti tentativi di comparazione tra i due.  Sono noti scheletri completi di Scapanorhynchus (con rostri simili a remi) rinvenuti in Libano, e il genere appare essere simile allo squalo goblin attuale Mitsukurina owstoni JORDAN, 1898.

Secondo Compagno (1984) la specie attuale, scarsamente conosciuta, abita i fondali su scogliere continentali di piu' di 500 metri di profondita'. Ha un'apparenza bizzarra con una lunga pinna caudale, corpo molle e allungato con compressione dorso-ventrale, muso a forma di foglia. Nota caratteristica sono i suoi denti anteriori con lunga cuspide e le mascelle protrusibili.
 
Fig. 1 - Anteriore - 29.5 x 18.5 mm
Big Brook, Monmouth Co., NJ
Fig. 2 - Anteriore - 34 x 14 mm
Black Creek Group, Nord Carolina


Il rappresentante del Cretaceo nelle famiglie del Medio-Atlantico Nord Americano,  Scapanorhynchus texanus (ROEMER 1849) e' caratterizzato dai denti anteriori fortemente striati, a forma di lesina (strumento per bucare il cuoio) e da distinti denti laterali (vedi illustrazione). Gli anteriori possono essere descritti come aventi radici snelle ed elongate dotate di una protuberanza linguale con un solco corto ma profondo. Le corone sono lunghe e strette con striature distinte e di norma non presentano cuspidi laterali.
I denti laterali hanno radici piu' larghe, la corona puo' essere quasi liscia o avere deboli striature linguali, e possiede una o piu' cuspidi laterali.
 
Fig. 3 - Scapanorhynchus texanus
laterale, 23 x 19.5 mm
Black Creek Group, Nord Carolina
Fig. 4 - Scapanorhynchus texanus
laterale, 20.0 x 15.5 mm
Big Brook, Monmouth Co., NJ


In Texas e nel Mare Interno, si presenta un aseconda specie di squalo goblin fossile: Scapanorhynchus raphiodon (AGGASIZ 1844). Welton & Farish 1993 notano che i suoi denti tendono ad esse piu' piccoli, hanno corone piu' strette e striature piu' deboli.
 
Fig. 5 - S. raphiodon
Carlile Shale, Kansas

© 1999-2013 www.squali.com di Antonio Nonnis